Bonn, un destino pesante come un macigno

La sconfitta di Bonn

Home > Animali > Bonn, un destino pesante come un macigno

Le strade sono una vera arena. Si lotta per sopravvivere continuamente, anche l’acqua diventa una risorsa per cui mettere a rischio la propria vita. Bonn non era così fino a qualche giorno fa, era un bel cane, magro, solitario, non tutti amavano la sua presenza ma con il passare del tempo si era

fatto una cerchia di amici fidati. Sapeva a che ora uscire e dove andare a cercare cibo, cibo solo quello chiedeva. Quella sera qualcuno deve averlo tradito, forse il suo fiuto. Bonn si è avvicinato a qualcuno, si sono chinati verso di lui, hanno teso la mano, lui ha capito subito, ha indietreggiato ma quell’infame ha tirato fuori la bottiglia e l’ha colpito. Gli hanno buttato dell’acido sul muso, il poverino non è riuscito ad evitarlo completamente ma aveva capito, aveva sentito che stavano per tradirlo. Questa è l’unica foto del cane scattata da qualcuno che ha lanciato l’allarme e buttato dell’acqua al cane. Siamo in Argentina, di Bonn non si hanno notizie, dovrebbe essere in mano ad alcuni volontari che vogliono far perdere le tracce del cane perché, questo è quello che si sa, hanno chiesto alla polizia di aprire un’indagine per arrivare a capo della cosa. Chi ha fatto questo deve pagare, chi ha tradito la su fiducia deve pagare in tribunale. Bisogna smettere di tacere il male che viene fatto a queste povere creature, Bonn si salverà grazie alla buona volontà di alcuni ragazzi, ma sono troppi quelli per cui si arriva troppo tardi.

Chi può aver piacere ad arrecare dolore ad un cane indifeso? Che persona può essere?

L’anima pure delle volontarie

Bonn ti auguriamo di poter avere una rivincita in questa vita