Brescia. Trovato il corpo senza vita del cane Kuma, la mascotte dei bambini

Siamo nel bresciano e vi vogliamo raccontare quello che è accaduto pochi giorni fa in un paesino: anche in questo caso c’è una vittima innocente, un cane molto amato dai bambini. Il suo nome era Kuma e pochi giorni fa era sparito da casa. La sua famiglia lo aveva cercato senza nessun risultato.

Alessia Arcari, la proprietaria di Kuma, racconta in un’intervista telefonica concessa a TC News come sono andate le cose. La donna è la proprietaria del Maneggio San Michele di Bassano Bresciano. Kuma era il suo cane e la mascotte del maneggio. I bambini che venivano ogni anno a passare le vacanze nel campus giocavano sempre con lui e lo amavano alla follia. Ma, pochi giorni fa, Kuma è sparito. Alessia e la sua famiglia l’hanno cercato senza trovarlo però. Nessuno credeva a un allontanamento volontario: Kuma non l’avrebbe mai fatto. E i loro peggiori sospetti si sono avverati. Alessia era uscita per fare una passeggiata con i suoi altri cani nel campo vicino al Maneggio San Michele di Bassano Bresciano e uno di loro ha cominciato ad annusare un posto ricoperto da sterpaglie. E lì Alessia ha fatto la terribile scoperta: c’era il corpo senza vita di Kuma che qualcuno aveva ammazzato a bastonate.   


ACQUISTA TAPPETINO FRESCO

Alessia ha chiamato la polizia e adesso si aspetta l’esito delle indagini. 

Le parole di Alessia sono piene di dolore: “Un gesto così vile, crudele e di tale barbarie non può rimanere impunito. Abbiamo sporto denuncia contro ignoti e fatto certificare le cause della morte, faremo tutto il possibile per dare giustizia a Kuma”.

Gli inquirenti stanno facendo le loro indagini ma gli abitanti della zona sono pregati di collaborare.

Se qualcuno sa o ha visto qualcosa dovrebbe parlare.

Condividete per aiutare Alessia a scoprire la verità!

Vogliamo giustizia per Kuma!