Bronchite del cane: sintomi, come prevenirla e curarla

Anche i bronchi di Fido possono ammalarsi: ecco allora come riconoscere la bronchite del cane, come prevenirla e curarla

Home > Animali > Bronchite del cane: sintomi, come prevenirla e curarla

La bronchite del cane è una malattia che si manifesta nei nostri amici a quattro zampe in modo molto simile a come si manifesta quella nelle persone: infatti cause, sintomi e trattamento sono quasi uguali.

Comprendere cos’è e come si evolve la bronchite nei cani ti aiuterà a notare i segni e i sintomi e a fare attenzione ai bisogni (e alla tosse) di Fido, dandoti una mano a tenerlo sempre in forma e in salute.

Cos’è la bronchite canina?

La bronchite canina è una malattia che colpisce le vie respiratorie responsabili del trasporto di ossigeno attraverso. Se un cane soffre di bronchite, le sue vie respiratorie si infiammano e si riempiono di secrezioni.

Le pareti dei bronchi si gonfieranno e restringeranno le vie respiratorie e così il passaggio dell’ossigeno sarà bloccato, rendendo la respirazione molto difficoltosa.

La bronchite canina può essere:

  • cronica, dunque perdurante da più di due mesi e incurabile (ma comunque non mortale);
  • acuta, ovvero della durata di circa un paio di settimane e perfettamente curabile.

Cause della bronchite canina

Mentre per quanto riguarda le cause della bronchite cronica non si sa molto e in linea di massima sono sconosciute, la bronchite acuta ha dei fattori scatenanti.

bronchite-del-cane

Fido potrebbe soffrirne per via di un’infezione batterica o di un’allergia, essere entrato in contatto con dei parassiti o essere particolarmente sensibile a fumo, polveri o deodoranti di un certo tipo.

Inoltre, la bronchite acuta può essere causata da ragioni genetiche o essere segno di una progressione dell’asma canina.

Bronchite del cane: sintomi

Come facciamo a capire se Fido ha la bronchite? In primis cercando di capire se ha sintomi quali ha tosse, respiro affannoso (o rumori polmonari), vomito, reflusso o difficoltà a deglutire e respirazione rumorosa.bronchite-del-cane

Un altro sintomo della bronchite canina è la perdita di conoscenza, ma è meno diffusa. In più, se il cane ha la bronchite potrebbe essere letargico e più restio ad uscire. La bronchite canina è una malattia progressiva, il che significa che può peggiorare se non viene trattata precocemente.

La buona notizia, tuttavia, è che se la bronchite viene trattata precocemente ed efficacemente, la maggior parte dei cani che ne risulta affetto può vivere una vita sana.

Bronchite del cane: trattamento

Se sospetti che il tuo cane possa avere la bronchite, portalo dal veterinario per confermare e adottare misure per ridurre i sintomi. Sappi che probabilmente gli farà una radiografia del torace per cercare l’infiammazione e vedere se c’è liquido nelle vie respiratorie, dunque non spaventarti.

bronchite-del-cane

A seconda del motivo e del tipo di bronchite diagnosticata, il veterinario può raccomandare cambiamenti nella vita del cane e anche dell’ambiente in cui vive. Per esempio, se al tuo cane viene diagnosticata una bronchite acuta causata da irritazione, potresti dover limitare l’uso di profumi, insetticidi o sigarette.

Può anche essere utile fare una pulizia profonda della casa, eliminando polvere, pollini o altre sostanze irritanti. Umidificatori, depuratori d’aria o diffusori potrebbero aiutare. Se il tuo cane è in sovrappeso, inoltre, il veterinario può raccomandare un cambiamento nella dieta e nell’esercizio fisico.

In più, il veterinario può prescrivere degli antistaminici e cortisonici (non fare mai da sola! Alcuni sono mortali per Fido!!) e antinfiammatori. Segui tutte le indicazioni alla lettera e Fido tornerà a respirare in maniera normale e serena.