cagnolina

Cagnolina traumatizzata si nasconde in un angolo per non essere vista

Cagnolina traumatizzata si nasconde in un angolo del rifugio dove è stata accolta per non essere vista da nessuno

Dal Riverside Animal Shelter ci arriva una storia davvero molto triste. E che riguarda una povera cagnolina traumatizzata che aveva talmente tanta paura degli esseri umani da nascondersi in un angolo del rifugio dove era stata accolta per non essere vista. Era così timida da non riuscire a guardare le persone in faccia.

Hannah ha poco più di due anni. E’ un pastore tedesco dal colore rosso, che ha sempre lo sguardo basso. Chissà per quale motivo si comporta così: potete immaginare cosa ha dovuto soffrire nella sua vita per avere una reazione di questo tipo, per voler fuggire il più lontano possibile per sparire alla vista di tutti i volontari e dei visitatori del rifugio?

Quando i volontari cercano di avvicinarsi ad Hannah lei non li guarda. Comincia a fissare il muro, a ignorare le persone, anche se la chiamano o se fanno di tutto per poter attirare l’attenzione della cagnolina. Lei rimane isolata nella gabbia ed è spaventata a morte.

Quando qualcuno le si avvicina, lei corre a nascondersi. Perché è molto timida. E ha molta paura. Ha vissuto esperienze traumatiche vivendo per strada o forse nella famiglia con cui viveva in precedenza. Ha perso il contatto con gli esseri umani ed è per questo che è molto diffidente e sospettosa verso tutti coloro che si avvicinano, anche se hanno le migliori intenzioni.

I responsabili di Hannah al Riverside Animal Shelter non perdono la speranza che questo cane possa trovare la sua famiglia per sempre. E’ davvero molto brava, ma deve superare la sua timidezza: ha bisogno di una famiglia paziente, che sappia rispettare il suo percorso di crescita, ha bisogno di qualcuno che sia lì per aiutarla ad acquisire di nuovo la sicurezza di cui ha bisogno. Ha bisogno di rinascere e tornare a vivere. E chissà quanti cani come lei vivono in queste condizioni.

La storia di Yukon, viveva da randagio ed stava per perdere la vita

Deneres, la randagia che ogni giorno si presenta al bar in cerca di cibo

10 modi in cui il nostro cane ci dice che ci ama

La storia dell'abbandono del povero Ray

I tre cani spariti e finiti in canile

Telecamera riprende il gesto di un operaio nei confronti di un randagio

Il cane Pulce liberato dopo anni di prigionia