Camilla, la cagnolina abbandonata come un rifiuto

Camilla, la cagnolina abbandonata come un rifiuto da smaltire, non voleva separarsi dalla sua copertina: ecco come è finita la sua storia.

Home > Animali > Camilla, la cagnolina abbandonata come un rifiuto

Camilla, la cagnolina abbandonata come un rifiuto non aveva fatto nulla di sbagliato. Il suo unico sbaglio è stato quello di capitare sulle mani di persone senza cuore. I suoi proprietari hanno traslocato poco prima di capodanno e hanno fatto quello che fa la maggior parte delle famiglie quando sono pronte a fare i bagagli e partire: hanno ammucchiato tutte le cose indesiderate sul marciapiede in modo che gli altri potessero prendere ciò che volevano.

Ma tra le cose indesiderate c’era anche lei, Camilla, la loro cagnolina. Sono partiti e hanno lasciato Camilla da sola, al suo destino. La povera anima, spaventata e confusa, ha trovato conforto in una coperta vecchia che probabilmente, aveva ancora l’odore dei suoi umani. L’immagine era straziante.

cane-copertina

Questa è una cosa che nessun cane dovrebbe mai provare. Marina Tarashevska, una volontaria, l’ha scoperta a Capodanno. Fortunatamente, come co-fondatrice di Dallas DogRRR, era la persona giusta in grado di darle una mano. Ma, inizialmente, Camilla non voleva venire con lei. Si aggrappava alla coperta e sembrava convinta che la sua famiglia sarebbe tornata.

cane

La povera cucciola voleva solo essere vicina a qualcosa di familiare e il suo dolore si percepiva chiaramente. Marina voleva aiutarla ma sapeva che non sarebbe stato un compito facile. Ogni volta che Marina cercava di portarla via, lei si rifiutava. Alla fine, Marina riuscì a mettere le mani sulla coperta e ad attirarla nel suo cortile.

Camilla

Era troppo spaventata per permettere a Marina di avvicinarsi a lei, anche adesso che, ormai, era al sicuro nella sua casa. Camilla aveva anche alcune ferite fresche ed è stata portata dal veterinario. Hanno detto che le lesioni probabilmente derivavano da un collare incorporato.

camilla-nuova-casa

Questo significa che, probabilmente, anche prima dell’abbandono Camilla aveva sofferto tanto: ignorata e non amata, la cosa migliore che le è successo è stato proprio l’abbandono che le ha permesso di avere una seconda opportunità.

camilla-felice

Camilla si sta riprendendo bene ma sicuramente ha una strada lunga e difficile davanti a sé. Le ferite fisiche guariranno alla fine ma quelle emotive potrebbero richiedere più tempo. Ora si trova in stallo e un giorno avrà una casa per sempre.