Cane anziano legato ad un palo sulla strada con un biglietto che rivela il suo passato

Oreo è stato trovato legato a un palo ma la sua storia era tutta scritta su un pezzo di cartoncino legato al suo collo. Ecco cosa gli era successo.

Un mix di schnauzer-barboncino in miniatura aveva trascorso più di 10 anni in una casa dove era molto amato. Ma, un giorno, tutto questo è cambiato per colpa di una disgrazia e il povero cucciolo si è ritrovato improvvisamente, tutto solo sulle strade della Virginia, incapace di muoversi dalla paura.

cucciolo-abbandonato-biglietto

Un buon samaritano individuò il cane confuso e arruffato e chiamò Richmond Animal Care and Control (RACC) chiedendo aiuto. Quando gli agenti arrivarono sulla scena, trovarono il vecchio cane legato a un palo con il suo guinzaglio. “Siamo grati che qualcuno lo abbia visto e ci abbia chiamato, così non è dovuto rimanere legato a un palo a lungo”, ha detto Christie Chipps Peters, direttore del RACC. Uno dei volontari, Francis Boone, notò qualcosa che pendeva dal collare del cane: un quadratino di cartone coperto di nastro adesivo. Sopra c’era un messaggio: “Mi chiamo Oreo. Ho più di 10 anni. Soffro d’ansia. Il mio proprietario è morto. Sono davvero bravo. Ho bisogno di una casa.”Finire in un rifugio può essere difficile per qualsiasi cane ma per Oreo, il nuovo ambiente è stato travolgente. Inoltre, i dipendenti hanno presto notato che il cane anziano non era così reattivo come avrebbe dovuto. Per colpa della vecchiaia, Oreo sembrava diventare poco a poco cieco e sordo. I membri dello staff del rifugio hanno fatto tutto il possibile per mettere il cane a suo agio e lentamente, Oreo ha cominciato ad abituarsi. Non appena Oreo è diventato disponibile per l’adozione, lo staff del rifugio ha cercato modi creativi per trovare al cucciolo nervoso la famiglia giusta. Così hanno pubblicato la triste storia di Oreo su tutte le loro pagine sui social media.

ACQUISTA IN SCONTO IL GUANTO MAGICO!

I post hanno attirato l’attenzione ma i potenziali adottanti non si stavano facendo avanti.

“Avevamo più persone che avevano detto, ‘Lo voglio,’ ma che poi non sono venute”, ha spiegato Peters. “Così abbiamo continuato a postare appelli con ‘E’ ancora qui! È ancora qui.'”

Alla fine, hanno ricevuto un messaggio da una residente del nord della Virginia, Linda Snyder. Snyder aveva visto il post e aveva la sensazione che Oreo fosse destinato a unirsi alla sua famiglia.

“C’era qualcosa di speciale in questo cane che le ha fatto desiderare di aprirle la sua casa”, ha detto Peters. “Ha detto che se Oreo è disposto a passare il resto dei suoi anni d’oro a passeggiare per i suoi 5 acri di terreno che possiede a Fredericksburg sarà felice di accoglierlo.”

Dopo un incontro e un saluto con Snyder e il suo nuovo fratello cane, Ollie, Oreo salì in macchina per le due ore di viaggio verso la sua nuova casa. Buona vita Oreo!