Bimba di 10 mesi investita negli USA

Cane azzanna al volto una bimba: è grave, si era avvicinata ai cuccioli appena partoriti dalla mamma

La bambina è in gravi condizioni

Si trova ricoverata in gravi condizioni all’ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo dopo l’aggressione di una cagnolina che aveva da poco partorito i suoi cuccioli. Il cane azzanna al volto una bimba dopo che quest’ultima si era avvicinata troppo ai suoi piccoli. La corsa in ospedale e le preoccupazioni per la bimba: come sta?

Acqua e cibo per cuccioli
Fonte foto da Pixabay

Era mattina quando la bambina si trovava a Cantù, in provincia di Como. Aveva deciso di avvicinarsi ai cuccioli di casa appena nati, per far loro qualche coccola. La mamma che li aveva da poco partoriti ha visto però in quel gesto una minaccia e ha aggredito la bimba.

Il rottweiler di famiglia le è saltato addosso, azzannandola in pieno volto. La bambina, che intanto era svenuta per le ferite riportate, è stata soccorsa e trasportata in eliambulanza presso l’ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo, dove si trova ancora ricoverata in prognosi riservata.

I genitori erano presenti al momento dell’aggressione del cane, ma erano in un’altra stanza. Hanno sentito le grida della figlia e sono andati da lei in salotto, fermando il cane, che all’istante si è fermato, lasciando andare la bambina che però è svenuta per le ferite riportate.

I genitori hanno chiamato i soccorritori, che l’hanno prima rianimata sul posto, per poi portarla in codice rosso nella struttura sanitaria di Bergamo, dove ha ricevuto e continua a ricevere tutte le cure del caso. Le sue condizioni di salute restano comunque preoccupanti.

rottweiler
Fonte foto da Pixabay

Cane azzanna al volto una bimba: è ricoverata in gravi condizioni a Bergamo

Il rottweiler di casa, alla presenza dei genitori, richiamato e trattenuto, ha subito lasciato la presa. Ma ormai aveva inferto ferite molto gravi nel corpicino della povera bambina.

Bimba di 10 mesi investita negli USA
Credit: Pixabay.com

Ora l’autorità giudiziaria dovrà decidere il destino della mamma dei cuccioli neonati che la bimba voleva accarezzare. Ma che la Rottweiler di famiglia ha visto come potenziale pericolo per loro, reagendo a quel modo.