Cane in fin di vita in casa

Cane in fin di vita in casa: ha vegliato la proprietaria di 59 anni morta nella doccia

Una triste storia

Questa triste storia ci dimostra ancora una volta come il cuore dei nostri pets sia puro. Trovato un cane in fin di vita in casa. Per giorni non ha mai lasciato il bagno, vegliando la sua proprietaria di 59 anni morta improvvisamente nella doccia. Non ha mai voluto lasciarla da sola, nonostante non fosse più qui con lui.

Cane in fin di vita in casa

Questa storia ci arriva da una zona periferica della città di Mantova. Una donna è morta nel box doccia della sua abitazione. Il corpo era già in avanzato stato di decomposizione. Nessuno l’ha mai cercata per giorni e nessuno si è preoccupato per lei, solo i vicini che, sentendo un forte odore dalla porta di ingresso, hanno lanciato l’allarme.

I vicini hanno subito chiamato i soccorritori. Le forze dell’ordine hanno aperto la porta di casa trovando non solo la donna 59enne morta nella doccia, ma anche il suo cane, in fin di vita, fortemente denutrito e disidratato. Ha avuto però ancora la forza di correre incontro ai soccorritori per portarli dalla sua mamma umana.

Il cane ha vegliato per tutto questo tempo sul corpo della donna ormai privo di vita in bagno. Il medico legale, da un primo accertamento, ha detto che la donna è morta qualche settimana fa, forse per un malore provocato dalle alte temperature.

Gli inquirenti hanno già disposto, però, un’autopsia sul corpo della 59enne, per capire meglio le reali cause del decesso, anche se tutte le ipotesi portano a ipotizzare una morte naturale. In casa non ci sono segni di effrazione, violenze, furti o della presenza di altre persone.

cane malato
Fonte foto da Pixabay

Cane in fin di vita in casa, si riprenderà?

Il cane è in gravissime condizioni. I medici del canile della città di Mantova lo hanno già preso in cura. Ma si teme il peggio. Intanto le forze dell’ordine cercano eventuali parenti: forse la donna aveva solo una sorella che però vive fuori città.