Cane non riesce a smettere di ringraziare la donna che gli ha salvato la vita

Un cane proprio non riesce a smettere di ringraziare e abbracciare la donna che gli ha salvato la vita e dato una seconda opportunità

Home > Animali > Cane non riesce a smettere di ringraziare la donna che gli ha salvato la vita

I cani sanno bene cosa sia la gratitudine. C’è un cane, che è stato appena salvato da una volontaria di un centro di soccorso, che non riesce a smettere di abbracciarla e di ringraziarla. Il cane, chiamato Penny, era molto malato e solitario. E non vedeva l’ora di essere tirato fuori dal rifugio.

Lia Domingo era andata appositamente al rifugio Augusta Animal Services in Georgia per salvare un pitbull chiamato Peety. Ma quando è arrivata nel canile non ha esitato a salvare Penny, un cane di un anno di razza Corgi. E Penny, dopo essere tratto in salvo, ha continuato ad abbracciarla e a ringraziarla in segno di gratitudine.

La donna si trovava nel rifugio per conto di Pixel Fund, gruppo di salvataggio di cani locale. Mentre era lì il direttore esecutivo del centro di salvataggio la informò della situazione di Penny: aveva un occhio ferito e nessuno dei centro di soccorso locali era interessato ad aiutarla.

“Quando l’ho vista mi ha spezzato il cuore perché era così spaventata e poco ricettiva. Era nervosa.

Non voleva nemmeno guardarmi il primo giorno. Si è appena fatta da parte”.

La donna caricò i due cani in auto e iniziò il suo viaggio verso Sparta, in Georgia, per incontrare un altro volontario. Ricevette però una telefonata dal rifugio, perché la famiglia di Peety si era fatta sentire.

Dovette lasciare Penny, ma Lia promise di tornare. E così fece il giorno successivo. Il cane non aveva più paura. Era felice di rivederla.

“Voleva solo abbracciarmi, scodinzolava”: in macchina le saltò addosso per abbracciarla e ringraziarla. E fece così per tutto il resto del viaggio.

La donna ha dovuto guidare con una mano tutto il tempo. Arrivate a Sparta, Penny fu visitata: soffriva di filariosi. Oggi sta ricevendo le cure necessarie, è forte e sana. E sta recuperando. Si chiama Chloe Olivia ed è pronta per l’adozione.