Cane pitbull sequestrato a Rimini

Cane pitbull sequestrato a Rimini: viveva in un box di lamiere ed era legato con una corda corta, senza acqua né cibo; ecco dov'è stato portato.

Home > Animali > Cane pitbull sequestrato a Rimini

Un cane pitbull è stato sequestrato a Rimini: il proprietario lo teneva legato con un moschettone e una corda di mezzo metro ad un blocco di cemento, all’interno di un box di lamiera. Il cucciolo non riusciva nemmeno a girare su se stesso e non aveva né acqua né cibo.

Gli agenti della Polizia di Stato di Rimini insieme a quelli del reparto prevenzione e crimine di Bologna hanno fatto dei controlli nella zona del Parco Marecchia in seguito ad alcune segnalazioni. Con loro c’era anche l’unità cinofila con il cane pastore Irvin.

cane-pitbull-rimini

In Via Duca degli Abruzzi, nei pressi del circolo per anziani, gli uomini dell’ordine hanno notato alcune persone sospette e li hanno fermati. Erano 6 stranieri irregolari di nazionalità danese, senegalese e nigeriana. Uno di loro è stato trovato in possesso di 70 grammi di marijuana ed è stato arrestato. Altri 5 saranno a breve espulsi dal nostro paese dove risiedevano irregolarmente.

parco-marecchia-rimini

Un’altro straniero, il proprietario del pitbull, un uomo di nazionalità senegalese, regolare, è stato denunciato a piede libero per maltrattamenti di animali.

Il pitbull, un cucciolo di soli 4 mesi, era costretto a vivere all’interno del box che, sotto i raggi del sole, diventava un forno. La corda che aveva al collo era fissata con un moschettone fisso a un blocco di cemento. Quando gli agenti lo hanno liberato aveva tanta sete e fame. I poliziotti lo hanno rifocillato e poi l’hanno consegnato al canile comunale della città.

polizia

Una vicenda terribile che, fortunatamente, è finita con la liberazione del cane. Ovviamente, adesso che il pitbull è stato liberato dall’inferno in cui era costretto a vivere, dobbiamo sperare che non rimanga chiuso nel canile comunale a lungo. È ancora un cucciolo e ha bisogno di essere amato.

Chi volesse adottarlo deve rivolgersi al canile comunale di Rimini. Speriamo che il cucciolo si scordi presto il male che ha subito.