Cane poliziotto eroe perde la vita mentre stava inseguendo un sospetto

Un cane poliziotto eroe è stato ucciso mentre stava facendo il suo dovere, inseguendo una persona ritenuta sospetta dagli agenti

Home > Animali > Cane poliziotto eroe perde la vita mentre stava inseguendo un sospetto

I cani poliziotti sono preziosi per le forze dell’ordine. Sono in grado di trovare persone scomparse, di aiutare nella lotta al crimine e alla droga, salvano vite umane e aiutano a mantenere sicura ogni comunità. La storia di questo cane poliziotto eroe ha fatto commuovere tutti: è morto mentre era in servizio e inseguiva un sospetto.

Harlej era un ottimo cane poliziotto. Era come un agente di polizia bipede, sempre pronto a intervenire, sempre pronto a servire la legge, fino all’ultimo respiro. Così è stato, purtroppo.

Perché il cane poliziotto eroe è morto mentre era in servizio e in azione. Stava inseguendo un sospetto quando è venuto a mancare. Ma ha fatto il suo dovere consegnando il colpevole alla giustizia.

Harlej era un malinois belga di 5 anni, agente del dipartimento di polizia dell’Indiana. A novembre gli agenti hanno ricevuto una chiamata per un conducente ubriaco che aveva superato il limite di velocità. Harlej è intervenuto con tre agenti, individuando il sospetto in una Cadillac.

Quando è stato raggiunto dalla polizia, ha cercato di scappare a piedi. Il cane poliziotto lo ha inseguito in una zona buia e boscosa. Non vedendolo tornare, gli agenti si sono preoccupati. E poi hanno sentito uno sparo. Il loro cuore si è fermato.

Il cane era stato ucciso. Il sospettato gli aveva sparato alla testa mentre era in fuga. Jarred Koopman, il suo collega bipede, era devastato. Ma Harlej non è morto invano. Il sospettato, il 19enne Richard D. Garrett, di Indianapolis, è stato trovato pochi istanti dopo e arrestato. Aveva dei segni di morsi sulla gamba: Harlej, in un atto eroico, aveva cercato di fermarlo. Adesso deve rispondere di 9 reati.

Il dipartimento di polizia ora piange Harlej, il primo cane poliziotto morto in servizio e pianto da tutti i suoi colleghi, orgogliosi di averlo avuto come collega, grati per il lavoro da lui svolto.

Bigodino.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI