Cane salvato dalle inondanzioni

Per poco non ha rischiato la vita!

Home > Animali > Cane salvato dalle inondanzioni

Durante una terribile inondazione, una troupe televisiva che stava filmando la devastazione testimoniando un momento terribile per il paese ha notato che nell’acqua c’era qualcuno che stava lottando per la sua vita. Era un piccolo cucciolo di cane, rimasto da solo a lottare contro l’acqua che portava via con se tutto quello che incontrava con la sua incredibile furia.

Automobili, barche, tutto galleggiava sull’acqua e la troupe televisiva era lì a immortalare delle scene apocalittiche, quando all’improvviso si è accorta di un piccolo cane che lottava per la vita, cercando di nuotare nell’acqua e di trovare un riparo. Ma la furia e la forza dell’inondazione rendeva tutto più difficile. Gli uomini delle troupe cercavano di attirare la sua attenzione, di fargli capire che non era da solo. A un certo punto il cuccioletto ha trovato riparo su un’asse, ma presto il livello dell’acqua è cresciuto così tanto da rimettere di nuovo in pericolo il povero animaletto. Bisognava intervenire per salvare quel povero cucciolo di cane. Così Don, un uomo della troupe, lasciò la sua telecamera e decise di entrare nell’acqua per cercare di salvare il cane. La corrente era davvero molto forte e lentamente l’uomo cercò di avvicinarsi al cane. Non voleva lasciarlo lì da solo, anche perché l’acqua saliva sempre di più. Disperato il cane decise di entrare in una scatola di cartone, che però affondò sotto il suo peso. L’animale era id nuovo in balia della corrente, da solo non ce la poteva fare.

Gli uomini cominciarono allora a chiamarlo con più forza e lui sembrava proprio volerli raggiungere, ma non ce la faceva.

La corrente lo stava lentamente trascinando via, così gli uomini della troupe decisero di seguirlo, di correre dietro a lui.

Il cane nuotava per cercare di salvarsi e Don decise di entrare nuovamente in acqua, sfidando la sorte e il destino, chiamando di continuo il cane, per attirarlo verso di se.

Poi la svolta: date una medaglia a quell’uomo!