Cane salvato in autostrada da un autista di pullman

Il cane salvato in autostrada da un autista di pullman pensava di essere stato fortunato ma il giorno dopo scopre che il destino aveva una sorpresa per lui.

Il cane salvato in autostrada da un autista di pullman avrà sicuramente pensato di essere fortunato. Vedeva le macchine che gli sfrecciavano accanto e aveva tanta paura. Si era raggomitolato come per farsi invisibile e, probabilmente, aveva anche chiuso gli occhi per non vedere la morte che lo aspettava dietro l’angolo.

Non sapeva, il povero cucciolo, cosa gli sarebbe successo, da lì a poco. Ma vediamo come sono andate le cose. Un autista di autobus si è guadagnato l’applauso dai suoi passeggeri quando si fece avanti per aiutare un cane bisognoso. Il cane, un meticcio nero di taglia media, era rimasto intrappolato nel bel mezzo di una strada trafficata a Rio de Janeiro, in Brasile. Il cane spaventato era nella corsia di sorpasso ed era pericolosamente vicino al divisorio. Preoccupato che il cane stesse per essere investito, l’autista Silvio Gomes si fermò ed uscì dall’autobus. Inizialmente c’è stata una momentanea confusione tra i passeggeri su quello che stava succedendo: non capivano perché il pullman si era fermato ma uno di loro ha filmato quello che è successo dopo. “Ho lasciato la stazione di Magellano e ho preso l’autostrada. Ho visto, vicino al guardrail centrale il cane che stava rannicchiato… Il pullman l’aveva superato: mi sono girato e ho visto che il cane aveva paura, voleva saltare… Ho pensato, «Devo aiutare … È una vita»”, ha detto Gomes alla TV Globo.

cane-salvato-in-autostrada-da-un-autista-di-pullman

Nel video, si vede Gomes che torna indietro e prende il cane che si fa accompagnare tranquillamente all’autobus. Nel momento in cui i due sono saliti sani e salvi a bordo, i passeggeri fanno un lungo applauso.

Anche il cane è sembrato molto sollevato e felice del cambio di eventi. Ma non sapeva che a breve sarebbe stato ancora più felice.

Dopo aver lasciato il cane in un rifugio per animali, Gomes dice che ha raccontato la storia a sua moglie. Non immaginava che questo lo avrebbe messo “nei guai”: la donna si è arrabbiata per non aver portato a casa il cane. Così il giorno successivo, dopo aver fatto l’eroe salvando la vita del cane, Gomes è diventato un eroe di nuovo adottandolo.

L’uomo ha detto che lo chiamerà Olímpicos, per il posto in cui è stato salvato, che era vicino allo stadio Olímpicos.