Cane scomparso ritrova la proprietaria

Cane scomparso ritrova la proprietaria grazie a un senzatetto

Era fuggito da un toelettatore dell'Upper East Side

A New York il cane scomparso ritrova la proprietaria grazie a un senzatetto che sa bene cosa voglia dire vivere in strada e fa di tutto per aiutare quel povero cucciolo che ha perso la strada di casa. Dopo essere sfuggito dal salone di un tolettatore nell’Upper East Side, aveva fatto letteralmente perdere le tracce di sé.

Cane scomparso ritrova la proprietaria

Ha vagato due giorni per le strade di New York, il cane di nome Nori che in molti si erano messi a cercare nel quartiere della Grande Mela, dopo che questo era stato tappezzato di volantini nella speranza di ritrovare il cucciolo di 3 anni.

Come ha raccontato la giornalista Jenna DeAngelis di CBS2, il ritrovamento del cucciolo e il suo ricongiungimento con la sua mamma umana, dopo la fuga dal salone di un toelettatore, sono stati possibili grazie a un senzatetto, che però non ha voluto rivelare le sue generalità.

Diane Leighton aveva affisso i volantini in tutto il quartiere dopo che il cane era dal toelettatore “D is for Doggy” sull’84a strada.

Dicono, mi dispiace, so che sarai arrabbiata, ma il tuo cane è scivolato fuori, l’abbiamo perso, lo stiamo cercando. Non avrei mai potuto vedere la mia vita senza di lui, quindi avrei fatto tutto il necessario per ritrovarlo.

48 ore dopo un senzatetto l’ha chiamata: aveva trovato Nori, l’aveva riconosciuto dalle foto sui volantini. La donna e il ragazzo lo hanno raggiunto al Thomas Jefferson Park di East Harlem mercoledì per riprendere il cane.

Diane Leighton

Cane scomparso ritrova la proprietaria: un senzatetto la chiama per andare a prendere Nori

L’uomo ha raccontato di averlo trovato da solo e di avergli dato da mangiare del tonno e da bere dell’acqua, per farlo stare bene. La famiglia di Nori ora ha deciso di aiutare quel brav’uomo a rimettersi in piedi.

Nori

Voglio aiutarlo, non c’è valore in denaro per questo cane, è tutto per me e ora voglio ripagarlo con tutto ciò che posso.