Cane si accorge di un cancro al naso della proprietaria e le salva la vita

Che storia incredibile!

Un cane ha salvato la vita di una donna di Amherst, New York. E non è un modo di dire. Lauren Gauthier ha raccontato di aver salvato un cane con un occhio solo da un rifugio locale. E lui ha ricambiato il favore. All’improvviso ha iniziato ad annusare in maniera insistente una macchia rossa presente sul naso. Ogni volta che mi avvicinavo a lui cercava di mordicchiarle il naso. Incuriosita è andata dal dottore: quello che ha scoperto è incredibile.

Il naso, infatti, era stato colpito da un carcinoma delle cellule basali, un particolare tipo di tumore della pelle. Il cane non le dava tregua, continuava ad annusare quella macchia che era comparsa sul suo naso. Il suo olfatto le ha letteralmente salvato la vita.

CLICCA QUI X COMPRARE LA SPAZZOLA!

Infatti il tumore è stato individuato subito, prima che si potesse diffondere o causare altri problemi di salute. Victoria, il suo cane, era stato precedentemente salvato da un canile nel Kentucky e ha ricambiato il favore invitando la donna a eseguire dei controlli al naso. Se non fosse stato per la sua insistenza e il suo intuito, Lauren Gauthier non sarebbe forse mai andata dal dottore.

“Sono così grata a Victoria. Lei e io abbiamo sempre avuto un legame molto stretto e lei sente quando sono turbata o stressata. Ma non avevo idea che avrebbe potuto anche scoprire un cancro in agguato sotto la pelle. Ciò che è particolarmente gratificante è che l’ho adottata attraverso il rescue che ho fondato e al quale dedicato gran parte della mia vita, per aiutare i cani abbandonati, abusati o trascurati. Victoria e la sua intuizione sono il modo di dirmi grazie per quello che ho fatto per lei e per tutti gli altri cani”.

Lauren ora sta avvertendo tutti quanti di stare lontani dal lettino abbronzante, dove probabilmente tutto ha avuto origine.

“Non usate il solarium, ci sono molte altre opzioni disponibili come l’abbronzatura spray. Il costo e il danno che fai alla tua pelle è troppo alto”.