Cane veglia anziano proprietario

Cane veglia anziano proprietario: trovato morto l’uomo scomparso nel cuneese

Il cane è rimasto con lui fino all'arrivo dei soccorritori

Purtroppo lo hanno trovato già morto, ma non era solo l’uomo scomparso nel cuneese che è stato a lungo cercato nella speranza che fosse ancora vivo. Accanto a sé aveva un angelo custode a quattro zampe che non lo ha mai lasciato, nemmeno per un istante. Il cane veglia l’anziano proprietario fino all’arrivo dei soccorritori che però lo trovano già morto.

Cane veglia anziano proprietario

Chiaffredo Barbero, che in zona era conosciuto da tutti con il soprannome di Fredo, aveva fatto perdere le tracce di sé dalla serata di venerdì 3 giugno, a Manta, città in provincia di Cuneo. La famiglia, non vedendolo tornare, aveva subito allertato le forze dell’ordine, che avevano attivato le ricerche nel tentativo di salvarlo.

L’uomo di 87 anni non aveva con sé il telefono, ma a quanto pare era uscito di casa insieme al suo cane. Subito gli agenti dei Carabinieri, gli uomini del soccorso alpino, i vigili del fuoco, i volontari Anfi e Aib, aiutati anche da molti volontari del paese, si sono messi sulle sue tracce.

Chiaffredo Barbero purtroppo era già morto quando i soccorritori lo hanno aggiunto. Accanto a lui c’era il suo cane, che ha vegliato il suo corpo per due giorni di fila, senza mai lasciarlo solo. Erano usciti insieme per una passeggiata e non sono più tornati insieme.

A trovarlo una squadra di volontari dell’Aib, che lo ha trovato in zona di Santa Cistina. L’ipotesi più accreditata è che l’uomo abbia perso l’orientamento mentre si trovava fuori casa e ha avuto un malore che è risultato fatale.

zampa del cane
Fonte foto da Pixabay

Cane veglia l’anziano proprietario: le parole del sindaco della città

Paolo Vulcano, sindaco di Manta, impegnato in prima persona nelle ricerche di questi giorni, ha espresso la sua vicinanza alla famiglia colpita dal grave lutto.

Lutto
Fonte foto da Pixabay

Lo conoscevo bene, era un volontario degli Aib e molto stimato in paese. Conosceva sicuramente quella zona, è una grande disgrazia. Ci stringiamo al dolore della famiglia che ci tiene a ringraziare tutti i volontari della zona e le forze dell’ordine per l’impegno nelle ricerche.