Cane fortunato a essere vivo dopo l’attacco di un serpente

Questo cane è stato molto fortunato: è ancora vivo nonostante l'attacco di un pericoloso serpente.

Home > Animali > Cane fortunato a essere vivo dopo l’attacco di un serpente

Un adorabile English springer spaniel è fortunatissimo a essere sopravvissuto a un incontro con un rettile mortale in un cortile di Brisbane. Il cane di Zoe Akeroyd, Meg era stata con i suoi genitori a Corinda, quando all’improvviso è stata morsa durante uno scontro con un grandissimo serpente. Si trovava fuori e grazie al cielo è ancora vivo.

cane-vivo-dopo-attacco-serpente

Meg è stata morsa probabilmente prima di essere messa a dormire. Non aveva dato alcun sintomo del morso di serpente, per questo i genitori di Zoe Akeroyd non si sono accorti subito di niente. Fino al mattino dopo quando la cagnolina di 12 anni è stata trovata intontita e traballante.

“Mio padre era preoccupato che avesse mangiato un rospo velenoso. Ha dato una rapida occhiata in giro per il cortile e ha trovato il serpente che il cane aveva ucciso e strappato in due pezzi”, ha raccontato Zoe Akeroyd a Yahoo News.

serpente

Non appena ha trovato il serpente velenoso morto, Meg è stata portata dal veterinario, dove le è stato somministrato subito l’antidoto. Meg è tornata a casa e fortunatamente ha imboccato la via della guarigione. Dovrà essere assistita 24 ore su 24 nei primi giorni dopo l’incidente.

Meg

“Sta seduta, scodinzola e respira bene, urina da sola. Sono tutti buoni segnali”, ha raccontato la sua amica umana. “E’ ancora molto traballante e si stanca facilmente e non riesce ancora a deglutire bene (il veterinario pensa che potrebbe essere stata morsa in bocca perché è da lì che proviene gran parte del sanguinamento”.

serpente-che-ha-morso-meg

La donna ha condiviso le foto del serpente morto per sensibilizzare gli altri proprietari di animali domestici. Purtroppo spesso cani e gatti vengono colpiti da serpenti pericolosi. Il padre di Zoe Akeroyd è sorpreso dall’esemplare lungo più di 1,5 metri. Per fortuna la mattina seguente si sono accorti di quanto era successo, così la cagnolina è stata salvata in tempo!