Cani, 4 sintomi che che non dovete ignorare

4 sintomi che potrebbero indicare che il vostro cane potrebbe perdere la vita; ecco quando devi chiamare il tuo veterinario

Home > Animali > Cani, 4 sintomi che che non dovete ignorare

L’estate può essere una stagione pericolosa per il vostro cane. Ci sono 4 sintomi che non bisogna mai ignorare perché indicano un malessere. Se notate che il vostro cane ha uno di questi 4 sintomi o qualcosa di insolito nel suo comportamento, chiamate il vostro veterinario. Sono sintomi che, se vengono ignorati, potrebbero far perdere la vita al vostro cane. Ecco quali sono.

L’estate è perfetta per andare in vacanza e divertirsi con il proprio amico a 4 zampe. Ma, prima di fare qualsiasi cosa, devi assicurarti che il tuo compagno peloso sia in perfetta forma. È importante conoscere quali sono i suoi parametri vitali.

cane-steso-a-terra

Conoscere queste quattro semplici cose potrebbe significare la differenza tra la vita e la morte, quindi è meglio essere preparati, in modo da poter essere sicuri di avere un cane felice e in salute. Se uno qualsiasi di questi 4 segni vitali è diverso dal solito, è meglio rivolgersi immediatamente al proprio veterinario.

sintomi-malessere-cane

1. Membrana mucosa

Controlla sempre il colore e le condizioni generali della mucosa. Se è bagnata e rosa, va tutto bene.

bocca-cane

Ma se la membrana mucosa è secca, rossa, rosso scuro, blu o bianca dovresti chiamare subito il tuo veterinario.

2. Frequenza cardiaca

Una normale frequenza cardiaca canina è di 120 battiti al minuto o 2 battiti al secondo. Per controllare la frequenza cardiaca del cane, bisogna posizionare due dita sul lato sinistro del torace, sotto il gomito e esercitare una leggera pressione sulle costole.

cane-steso

In alternativa, puoi controllare la frequenza cardiaca premendo sull’arteria femorale collocata nella coscia.

3. Temperatura corporea

La normale temperatura corporea nei cani è compresa 38,1 e 39,2° C. Il modo migliore per misurare la temperatura di un cane è con un termometro digitale per via rettale.

cane-termometro

Prima di inserire il termometro, bisogna assicurarsi di lubrificarlo leggermente con un po’ di olio, vaselina o un lubrificante medico a base d’acqua.

4. Respirazione

Per monitorare la respirazione del cane bisogna contare il numero di volte in cui il torace sale e scende in un intervallo di 10 secondi e moltiplicare questo numero per 6. La frequenza respiratoria regolare è da 10 a 35 respiri al minuto.

cane-cronometro

Se controllando questi quattro parametri vitali hai notato qualcosa di insolito, porta immediatamente il tuo cane da un veterinario per un esame.