Come i cani possono aiutare i pazienti diabetici

Una ricerca pubblicata lo scorso gennaio afferma che i cani da assistenza possono migliorare significativamente la vita dei pazienti con diabete di tipo 1.

Home > Animali > Come i cani possono aiutare i pazienti diabetici

Per secoli, il cane è stato uno degli animali che si è adattato meglio per vivere con l’uomo ed è tuttora considerato il migliore amico dell’uomo. Uno studio recente afferma che i cani possono aiutare i pazienti diabetici. Attualmente, i cani domestici sono addestrati per un’ampia varietà di ruoli, compreso un numero crescente di compiti di assistenza medica.

 

 

Una ricerca pubblicata lo scorso gennaio afferma che i cani da assistenza possono migliorare significativamente la vita dei pazienti con diabete di tipo 1. I cani vengono addestrati per rispondere a comportamenti di avviso specifico riguardo i livelli di zucchero, ad esempio. Quando i livelli di zucchero nel sangue dei loro padroni sono alti, loro lo avvisano.

Come fanno?

Nello studio, condotto dal Dr. Nicola Rooney dell’Università di Bristol (Inghilterra), è stata valutata l’affidabilità di un gran numero di cani da allerta glicemici addestrati a rispondere a episodi di ipoglicemia. Per questo studio, hanno preso in considerazione 27 cani addestrati dalla stessa organizzazione.

Conclusione

Il dott. Rooney, professore associato al Benessere e al Comportamento degli animali, afferma: “La nostra ricerca dimostra che l’efficacia del cane è influenzata dal singolo cane e dalla sua connessione con il suo partner umano. Poiché l’uso di tali cani è in crescita, è importante che quelli che vengono utilizzati per questi scopi siano professionalmente addestrati, abbinati e monitorati da organizzazioni professionali come Medical Detection Dogs. È inoltre fondamentale che la ricerca continui sia a valutarne l’efficacia sia a determinare i modi per ottimizzare le loro prestazioni.”

L’amministratore delegato e co-fondatore di Medical Detection Dogs, il dott. Claire Guest, ha dichiarato: “I risultati sono fantastici per tutti coloro che hanno diabete di tipo 1 e altre condizioni. I cani per il rilevamento medico servono principalmente i pazienti che cercano modi più efficaci e indipendenti di gestire la loro patologia”.

Secondo gli esperti, i risultati mostrano che la prestazione ottimale dei cani sull’allerta glicemica dipende non solo da un buon allenamento iniziale e continuo, ma anche da un’attenta selezione dei cani per le condizioni in cui lavoreranno. Insomma, i cani hanno la capacità di fiutare gli episodi di ipoglicemia e questo aiuta i padroni a gestire al meglio questa condizione.