Carlotta aspetta, ha corso tanto dietro la macchina ma non ce l’ha proprio fatta!

Carlotta e poi… L’ha seguita fino a che ha potuto. Poi il fiatone e la fatica hanno avuto la meglio e si è fermata, ma lei ha capito e si è seduta. Si è seduta nel solito punto, nel prato vicino la casa, dove lei li ha sempre aspettati. Loro rientravano da lavoro e lei era sempre pronta a gioire.


Sono stati dei bravi padroni, l’hanno addestrata come un soldatino, a guinzaglio segue il piede sinistro in maniera impressionante. Sono stati dei gran pezzenti. Hanno chiuso la porta di casa, caricato i mobili e le valige, hanno lasciato solo lei, CARLOTTA

 

Li ha seguiti, non l’aveva mai fatto, aveva capito, non era come sempre, non sarebbero tornati, ma l’auto andava veloce e lei all’incrocio si è fermata, era abituata a non oltrepassarlo! Non ti salta addosso, sta seduta e aspetta che tu la saluti, le dai un pezzo di pane e lei lo divide con il gatto, nel senso che lo proprio mangiano insieme.

Socializza con altri cani maschi e femmine, osserva i bambini giocare, se la invitano partecipa altrimenti rimane al suo posto. Sono stati dei bravi padroni per Carlotta, quasi due anni d’amore,  poi chissà cosa è successo, la crisi forse, sono andati all’estero lasciando di loro solo questa anima in pena che continua ad aspettarli nel solito posto.

Carlotta è l’emblema della fedeltà e della bontà, andrà in canile, la gente del posto la segnalerà sicuramente come randagia, pur avendola noi vaccinata e sterilizzata(siamo solo tre ragazze che amano gli animali più delle persone) non la salverà dal destino di un box tra 400 cani in un lager. In seguito a questo articolo Carlotta è diventata famosa, le condivisioni per il suo post arrivarono al cuore di molti e quindici giorni fa, per lei si è aperta la porta d una famiglia meravigliosa di Firenze.

Avevano già adottato un maschio e con Carlotta la famiglia è sistemata!

Il parco la riporta alla sua amata libertà e le sere sul divano coccolata da tutti le ricordano quanto grande sia il cuore degli italiani. Patrizia continua a ringraziare me per averla scelta io continuo a ringraziare lei per l’esempio che ha dato a tutti quelli che comprano o adottano solo cuccioli! Condividete come allora, è bello fa sapere a tutti che questa storia ha avuto un lieto fine! Buona vita Carlotta!