“Ci hanno chiamato farneticando di due cani sui binari e di treni che passavano…”

Home > Animali > “Ci hanno chiamato farneticando di due cani sui binari e di treni che passavano…”

La storia che vi stiamo per raccontare, parla di lealtà ed amicizia, quelle parole di cui alcuni umani non ne capiscono nemmeno il significato. Si tratta di due cani, un maschio ed una femmina, lei era rimasta ferita su i binari del treno e quello che fa il fratellino, fa venire davvero i brividi.

La povera amica a quattro zampe era stata ferita e nessuno si era accorto di lei, solo il suo fedele compagno peloso. Per due giorni non ha fatto altro che proteggerla, la teneva al caldo ed andava a prenderle del cibo, per cercare di non farla morire. La fortuna è stata che, quella ferrovia, era solamente per treni merci e quindi non passavano spesso. Il suo amico peloso, l’ha sostenuta per due interi giorni, non poteva nemmeno pensare di farla morire. La persona che ha fatto il video, che potete vedere di seguito, ha provato ad avvicinarsi, ma il cane maschio aveva paura che facesse del male alla sua cara amica e quindi non lo gli ha permesso di avvicinarsi, abbaiava, ringhiava e se fosse stato necessario, era disposto anche ad attaccare. Quando finalmente sono arrivati i soccorsi, c’è voluto tempo e molta pazienza, ma dopo più di due ore, sono riusciti a conquistare la fiducia del piccolo amico a quattro zampe, che li ha fatti avvicinare ed aiutare la sua cara amica pelosa. Li hanno portati da veterinario entrambi e c’è voluto più di un mese per curarli, la ferita che aveva la cagnolina era molto profonda. Guardate il video dell’intera storia:

Ora fortunatamente stanno bene ed i volontari stanno facendo di tutto per farli adottare insieme, non possono dividerli dopo quello che hanno vissuto!

A volte è proprio vero quello che si dice, che alcuni umani hanno davvero molto da imparare dai nostri amici a quattro zampe!

Questa si è vera amicizia, credo proprio che quasi nessuno si sarebbe mai comportato così con un suo amico.

Condividi se è piaciuta anche a te questa storia!