Circa quaranta gatti vegliavano il suo corpo privo di vita

Antonio García, è un senzatetto di Chicago, ma anche se nulla tenente aveva un cuore pieno d’amore, un vero e proprio cuore d’oro. Per più di 10 anni, l’uomo non godeva dei conforti di una vera casa, ma aveva messo su una baracca con gli scarti di legno trovati, in un quartiere della città.

Antonio era invisibile agli occhi della maggior parte della gente, ma per più di 40 gatti selvatici lui era un vero e proprio salvatore. Non riusci a salvarsi da una vita da strada ma riusci a mantenere felici e ben nutriti questi piccoli randagi. Questo non passò inosservato agli occhi dei vicini, che gli portavano da mangiare e spesso dovevano ricordare all’uomo che parte del cibo era per lui oltre che per i suoi amici gatti. “se i miei gatti sono nutriti, il mio cuore è pieno “ disse Antonio. Nel mese di gennaio il tempo di Chicago è rigido e spietato, ed un imprenditore locale si preoccupò dopo aver notato di non aver visto più Antonio. Decise di chiamare la polizia preoccupato per la salute dell’uomo, chiedendogli di controllare il suo stato di salute nel freddo pungente. All’arrivo degli agenti, trovarono tutti i gatti nel vicolo da soli. Entrarono nella baracca e trovarono l’uomo di 64 anni privo di vita. Devastati dalla notizia i vicini decisero di fare qualcosa per i gattini creando un santuario per celebrare la gentilezza di quell’uomo che ha messo la vita dei suoi gatti, prima della sua vita.


COMPRA QUI PETFOUNTAIN!

Per lui erano la sua famiglia e dopo una raccolta fondi che ha portato 12000 dollari per gatti vennero allestiti una recinzione, ciotole per il cibo e un sistema di videosorveglianza per monitorare per controllarli.

Adesso i gatti sono protetto come colonia selvatica.

Il suo amore è ancora forte ed ha permesso grazie al suo sacrificio, una vita decorosa per tutti quei micini.

Ciao Antonio ♥.