linguaggio del corpo del cane

Come capire il linguaggio del corpo del cane

Come capire il linguaggio del corpo del cane? Se arriva in casa un nuovo cucciolo, ecco come comprendere il suo body language

Come capire il linguaggio del corpo del cane? Se è appena arrivato un cucciolo in casa e volete accoglierlo al meglio, forse sarebbe bene cominciare a capire quali sono i segnali che ci manda con le diverse parti del corpo. Perché non sempre il loro body language coincide con il nostro.

Chiara Passalacqua, Medico Veterinario Esperto in Comportamento Animale e Vice Presidente di S.I.S.C.A. (Società Italiana Scienza del Comportamento Animale), spiega che è sempre importante riconoscere la comunicazione dei cani. Soprattutto dei cuccioli che fanno il loro ingresso nelle nostre case e nelle nostre famiglie.

Quando arriva un cucciolo ci sono comportamenti che possiamo aspettarci come mordicchiare, lo scodinzolio vivace o la lotta con cuccioli di analoga età. Sono tutti modi per prendere le misure di se stessi, del proprio corpo, della propria forza: esercizi che, sotto forma di gioco, consentono di imparare. Ci sono però anche comportamenti inattesi o ambigui che è meglio saper riconoscere per rispondere in modo adeguato e favorire così una crescita equilibrata”.

La dottoressa ha stilato una guida al body language del cucciolo, da leggere con attenzione.

linguaggio del corpo del cane

Segnali di gioia e benessere

Quando è contento il cucciolo emette uggiolati, abbai, tende le orecchie in avanti, mordicchia perché è eccitato, salta, vi tira per i pantaloni, scodinzola, vi fa dei piccoli agguati. E sì, a volte fanno anche la pipì!

Segnali di ansia e paura

Se quando uscite a passeggiare si siede e non vuole camminare, forse non ha intenzione di uscire di casa. La paura si manifesta quando il cane tende le orecchie all’indietro o tiene la coda tra le zampe. Se piangono o emettono dei piccoli guaiti, allora forse soffrono per la solitudine.

Coccole e affetto

Baci, abbracci e carezze sono adatti per dimostrare amore al cucciolo? Forse è meglio parlare loro con dolcezza, accarezzarli di notte, ma non abbracciarli.

Malessere fisico

Se dorme troppo, se è più tranquillo del solito, se non vuole giocare, se si lamenta, forse soffre di qualche piccolo disturbo.