Come insegnare al cane il comando del silenzio

Ecco qualche dritta.

Tutti gli amici dei cani hanno un sogno nel cassetto: insegnare loro come dare il comando Silenzio. Sì perché lo sappiamo che i cani molto spesso ci parlano abbaiando, ma ci sono dei casi in cui forse Fido abbaia un po’ troppo. Perché è annoiato e vuole attirare la nostra attenzione, perché passa il postino, perché ha fame, perché vuole uscire a fare una passeggiata…



A noi di solito l’abbaiare del nostro cane può non dare fastidio, ma magari ai nostri vicini di casa potrebbe. E potrebbero anche farci passare qualche brutto momento, anche se spesso di fronte a un giudici la ragione è del povero animale (anche se i proprietari vengono rimproverati soprattutto se lo lasciano da solo tutto il giorno). Insegnare al cane a non abbaiare troppo è possibile, basta solo capire come dar loro il comando del Silenzio. Assicuratevi di avere sempre a portata di mano il loro cibo preferito, per potergli insegnare a non abbaiare quando non è necessario. Se in passato avete usato un clicker o se volete cominciare fate bene, perché il cane assocerà quel rumore a una bella ricompensa, a un momento in cui sa che arriverà qualcosa di buono perché ha fatto quello che dovevate fare. Iniziate prima con un clic senza chiedere al cane di fare nulla, poi proseguite dando loro dei comandi di cose che già conosce, prima di introdurne uno nuovo. Cominciate con il comando Parla. Fate qualcosa che sapete che lo farà abbaiare, come suonare il campanello. Quando lo suona, dite Parla e dategli una prelibatezza da mangiare. Fatelo un paio di volte e se quando dite Parla abbaia, allora ha capito.

A questo punto usate il comando Silenzio, dicendoglielo con il bocconcino sotto il suo potente naso.

Quando smette di abbaiare per annusare il suo premio, ricompensatelo con o senza un clic prima.

Quando il cane capisce che a quel comando deve smettere di abbaiare per ricevere un premio, allora saprà come “zittirsi” quando non deve far rumore.