Coppa del Mondo: randagi sterminati per ripulire la città e ospitare i turisti

Home > Animali > Coppa del Mondo: randagi sterminati per ripulire la città e ospitare i turisti

Questa orribile, deplorevole, terrificante, agghiacciante, atroce, raccapricciante (e potrei continuare ancora, ancora e ancora) notizia, ci arriva dalla Russia ed è stata diffusa da alcuni attivisti animalisti che non riescono più a tener fronte alla gravità della situazione e a fermare tutta la mostruosità che sta travolgendo il paese.

A pochi mesi dalla Coppa del Mondo, che inizierà il 14 giugno 2018 in Russia, un governo russo ha denunciato l’uccisione di migliaia di cani randagi che vivono per le strade della città, le quali ospiteranno turisti da ogni parte del mondo. Secondo le dichiarazioni, si stanno svolgendo sparatorie di massa ed eutanasia di cani randagi, per permettere agli abitanti di pulire le strade e iniziare con i preparativi. “Abbiamo ricevuto numerose petizioni da attivisti per i diritti degli animali e cittadini di solidarietà che affermano che si stanno svolgendo sparatorie di massa ed eutanasia dei cani che vivono per le strada delle diverse città che ospiteranno la Coppa del Mondo”, ha protestato il capo del comitato per la protezione ambientale, Vladimir Burmatov, al giornale Parlamentskaya Gazeta. Secondo le stime, in queste città ci sono oltre due milioni di cani randagi e molti di loro sono già scomparsi.  Il presidente della Commissione parlamentare di ecologia e protezione della natura, Vladimir Bourmatov , ha chiesto a gennaio di quest’anno, il ministro dello sport , Pavel Kolobkov, di prevenire queste morti.

Il governo è preoccupato per l’immagine della Russia dall’esterno , perciò ha già ordinato alle città coinvolte di costruire nuovi ricoveri per cani e gatti randagi.

Tutto questo per la Coppa del Mondo! Impensabile non è vero?

Eppure amici, è questo il mondo in cui viviamo!

Un mondo schifoso!