Cosa deve mangiare e cosa non deve mangiare il criceto

Consigli sulla corretta alimentazione del criceto con gli errori da evitare.

Il criceto è un roditore, quindi come molti roditori è onnivoro: il che vuol dire che deve mangiare un po’ di tutto, ma con criterio. Ha bisogno sia di vegetali che di semi che di proteine, ma ovviamente devono essere adatti alla sua alimentazione. Il fatto che sia onnivoro non vuol dire che può mangiare tutto quello che vi salta in mente. La base dell’alimentazione del criceto è composta da una miscela di semi: orzo, farro, miglio, grano, segale, kamut, soia, semi di lino, semi di sesamo, riso decorticato e anche semi di girasole. Attenzione a non esagerare con la quota di piselli e lenticchie: i legumi provocano meteorismo.

Scusatemi, è l'ora della merenda

Scusatemi, è l’ora della merenda

A proposito dei semi di girasole: da soli non vanno bene. I criceti ne vanno matti perché sono ricchi di grassi, ma se il mangime che gli state dando contiene tanti semi di girasole allora non è ben bilanciato. Noci, pinoli e mandorle? Vanno dati ogni tanto come premietti.

Non dimenticate poi la verdura fresca, mai fredda di frigo: cicoria, radicchio, insalate, carote, zucchine, sedano, finocchio, pomodoro e peperoni vanno bene. Potete anche aggiungere il tarassaco, la calendula e i fiori di camomilla o malva. Parlando di frutta, invece, poca (evitando frutti esotici o particolari) perché li fa ingrassare, è troppo zuccherina e fermenta. Al massimo ogni tanto qualche pezzettino di mela o banana essiccata come premietto.

Quello che tutti si scordano, è l’apporto proteico: se non fornite proteine al criceto, andrà incontro a forme di dermatite. Qualche volta a settimana, dunque, integrate la sua dieta con camole o piccoli pezzettini di carne rossa non grassa. Niente pollame per via della Salmonella. Da evitare uova, latte e formaggi.

Ci sono poi dei cibi che il criceto non dovrebbe mai mangiare:

  • biscotti e dolci di qualsiasi tipo
  • i bastoncini al miele
  • cioccolato
  • pane, pasta, grissini, cracker e carboidrati di altro tipo
  • formaggi e latticini (se siete tra coloro convinti che i roditori mangino tanti formaggi, vi ricordo che ciò che vedete nei film o nei cartoni animati non corrisponde necessariamente alla realtà dei fatti)
  • yogurt (escluso quello di soia)
  • cibi per cani e gatti
  • uova

Foto: FlickrFlickr

La storia di Pat the Mat, il cagnolino imprigionato sotto chili di pelo e sporcizia

La storia di Pat the Mat, il cagnolino imprigionato sotto chili di pelo e sporcizia

Remi, il cane abbandonato nella soffitta di una casa disabitata: la storia

Remi, il cane abbandonato nella soffitta di una casa disabitata: la storia

Lilac la cagnolina che ha vissuto da randagia fuori una scuola

Lilac la cagnolina che ha vissuto da randagia fuori una scuola

Papà fa una foto alla figlia: guardate cosa fa il cavallo dietro!

Papà fa una foto alla figlia: guardate cosa fa il cavallo dietro!

Bea, la gattina che lavora nella clinica veterinaria e che aiuta gli animali in difficoltà

Bea, la gattina che lavora nella clinica veterinaria e che aiuta gli animali in difficoltà

La storia del cane George, un mastino di 16 mesi salvato da un vigile del fuoco

La storia del cane George, un mastino di 16 mesi salvato da un vigile del fuoco

Il nuovo gioco social: quanti gatti riesci a contare?

Il nuovo gioco social: quanti gatti riesci a contare?