Cosma, la storia di una cagnolina del sud

Cosma è stata trovata così. Il suo passato, quello che ha vissuto, cosa le è stato fatto... nessuno lo sa. Ecco la sua storia e gli ultimi aggiornamenti.

Vi raccontiamo una storia… la storia di Cosma… ma non per impietosirvi ma perché pensiamo che bisogna dare una mano e aiutare quest persone meravigliose che si adoperano per salvare vite dal purgatorio. La protagonista della storia, come avete capito, è Cosma.

La cagnolina è stata trovata il 25 settembre da Caterina Semerano, una volontaria del posto, verso le 17:40… nella zona industriale di Ciro Marina, in Calabria. Caterina l’ha caricata nella sua macchina e l’ha portata, con l’aiuto di Adela Moga Adozione Argo dal veterinario. L’ha chiamata Cosma, con le speranza che si salvi perché, come potete vedere, la cagnolina è in pessime condizioni. Il 26 arrivano i primi aggiornamenti… Cosma sta male… ma questa non era una novità. Ha la leishmania ma non ha erlichia o anaplasma. Il veterinario farà anche altre analisi a Cosma per capire lo stato del suo fegato, reni e altri organi vitali e noi incrociamo le dita sperando che non trovi altro.

Aggiornamenti su Cosma

Seguiranno, ovviamente, altri aggiornamenti nei giorni seguenti. Adesso, quello che vi chiediamo è semplice: non servono le bestemmie, le maledizioni e nemmeno le accuse verso il sud e verso le persone del sud. A Cosma queste cose non servono. Come vedete, del sud sono anche le volontarie che fanno di tutto per salvare questi animali. Non ha senso accanirsi contro sconosciuti perché non sappiamo cosa è successo realmente a questa povera anima. Cosma potrebbe essere una cagnolina nata e cresciuta da randagia, in risultato di una cattiva gestione dei cani padronali che non vengono sterilizzati, si accoppiano e fanno cucciolate indesiderate che le persone abbandonano senza un minimo di pentimento.


Cosma potrebbe essere stata abbandonata da grande… o potrebbe essere scappata da un posto dove veniva maltrattata.

Tutti gli scenari sono possibili e noi non ce la sentiamo ad immaginarli.

Perché vi abbiamo raccontato la sua storia? Semplice: Cosma ha bisogno di aiuto.

Se volete dare una mano contattate Caterina Semerano, la donna che l’ha salvata dalla strada. Non girate la testa da un’altra parte usando la scusa della sensibilità. Se siete veramente sensibili date una mano a Caterina.

Qui trovate il POST originale di Caterina… aiutiamola!