Costretta a scendere dall’aereo

Home > Animali > Costretta a scendere dall’aereo

Connecticut USA, una giovane donna sale in aereo con qualche minuto di ritardo, si siede al suo posto e di fianco a lei poggia qualcosa di scuro. I passeggeri notano questo posto riservato ma non danno peso alla cosa, capita spesso che qualcuno paghi il posto per fatti suoi ma qualcosa si inizia a muovere…

Era niente di meno che un maialino avvolto in una copertina, l’animale, simpaticamente, scende dal sedile e inizia a passeggiare tra i sedili dell’aereo. In molti la cosa ha suscitato simpatia ma quando Big si è avvicinato ad un uomo di mezza età, dall’apparenza distinta qualcosa è cambiato.

L’uomo ha preteso la sicurezza e ha chiesto spiegazioni sul perché lui dovesse affrontare un volo di ore con un maiale per compagnia.

Il capo della sicurezza informa che la signora ha il permesso in regola, in quanto è per lei, reduce da un lutto gravissimo, un supporto emotivo e che l’animale è un maiale domestico, educato e abituato a tutte le situazioni, insomma lo paragona ad un cane in breve..

L’uomo inizia a discutere animatamente, in quanto lui stesso dichiara di schifare anche i cani, figuriamoci se accetta una cosa simile. Alcuni presenti prendono le parti dell’animale in quanto se, è tutto scritto, perché non può viaggiare, in fondo ha la sua “mamma” per qualsiasi evenienza

La sicurezza non sa più che fare, quindi, in preda al panico per il ritardo che si sta creando invita la donna e Big a lasciare l’aereo, la donna si scoccia della situazione creata e manifesta il suo disappunto a far viaggiare il suo adorato maialino in mezzo a tanta idiozia.

Ha preso il volo successivo!