Cuccioli di riccio rimasti orfani vengono salvati da una mamma gatto

Dei cuccioli di riccio sono rimasti senza la mamma. Se non fosse intervenuta una mamma gatto probabilmente non sarebbero sopravvissuti.

Home > Animali > Cuccioli di riccio rimasti orfani vengono salvati da una mamma gatto

8 cuccioli di riccio devono la loro vita a una mamma gatto, che li ha accolti come se fossero figli suoi. La natura spesso ci regala storie meravigliose di questo tipo, che ci dimostrano come non importa chi tu sia o da dove venga. L’importante è accogliere chi ha bisogno di aiuto. Ancor di più se si tratta di poveri cuccioli rimasti soli al mondo. Con che cuore si possono lasciare da soli?

Questi poveri cuccioli di riccio avevano appena perso la loro mamma, uccisa da un taglia erba, Lo zoo in cui erano ospitati ha provato a dar loro da mangiare con la siringa e con il biberon, per nutrirli in un altro modo con alimenti essenziali per la loro crescita e la loro stessa vita. Ma gli otto cuccioli ospiti dello zoo di Vladivostok, in Russia, si rifiutavano di mangiare senza la loro mamma. Sarebbero presto morti di fame. Era da due giorni che non mangiavano. Gli operatori dello zoo russo hanno allora deciso di intervenire drasticamente, trovando per i cuccioli di riccio un’altra mamma. Ed ecco che la gatta Musya di fronte a quell’emergenza non si è tirata indietro e ha accolto i poveri piccoli orfani tra le sue zampette, per nutrirli e crescerli proprio come se fossero figli suoi naturali.

La gatta aveva ancora del latte e già in passato aveva nutrito e allevato dei gattini randagi. Non appena l’hanno vista, i ricci non hanno avuto dubbi: lei era la mamma adottiva perfetta. Anche perché Musya li trattava come se fossero cuccioli suoi.

Alyona Asnovina ha raccontato del momento in cui ha preso la gatta, che si trovava in giardino, e l’ha messa accanto ai piccoli. In pochi secondi e senza spiegazioni, gli animali hanno subito capito quello che andava fatto.

E grazie all’istinto materno della gatta, i ricci sono ancora vivi!