Cuccioli trovati con un elastico intorno al muso sono felici di incontrare i loro soccorritori

Chi può aver avuto un'idea così crudele?

Un giorno un addetto alla manutenzione stava esaminando una conduttura all’interno di un complesso residenziale di Wichita, nel Kansas. Appena entrato dentro, ha subito notato che c’era qualcosa che non andava. Quando ha aperto la porta di un appartamento è stato colpito da un odore terribile. Poi ha notato una piccola cassa di plastica in un angolo della stanza. Dentro c’erano due cuccioli di appena 7 mesi.


I cuccioli erano chiaramente in difficoltà, ma quello che gli sembrava strano e che non facessero alcun rumore, non emettevano alcun suono. Sarah Coffman, direttore esecutivo della Tichita Animal Action League, a The Dodo ha raccontat: “C’erano feci e urina appena fuoriuscite dalla parte anteriore della gabbia. Poi l’uomo ha notato che i cuccioli non potevano aprire la bocca, così ha acceso una torcia per illuminare la cassa e ha notato che avevano qualcosal egato intorno ai loro musi e che i loro nasini erano gonfi e rossi”.

L’uomo non sapeva cosa fare, ma non voleva lasciarli da soli, così ha chiamato un amico che si è messo in contatto con la Wichita Animal Action League per sapere cosa fare: in pochissimo tempo sono arrivati i volontari dell’associazione.

La direttrice è entrata insieme agli ufficiali del controllo animali, ha preso i cuccioli e li ha portati dal veterinario. Era scioccata quando si accorse quello che veniva usato per far stare zitti i cuccioli.

Intorno al loro muso c’erano dei piccoli elastici che si usano per i capelli: ne avevano due ciascuno e secondo il veterinario erano più di 12-24 ore che li avevano lì. Il medico li ha tagliati via, mentre i volontari erano in lacrime per quella crudeltà.

Se quell’uomo della manutenzione si fosse voltato dall’altra parte, probabilmente i cuccioli avrebbero potuto subire gravi danni ai tessuti, perdita dell’olfatto o qualcosa di peggio.

Dopo un bagno i due fratelli, incrocio con un pitbull, sono stati chiamati Westley e Debbie: il loro aspetto e il loro odore sono decisamente migliorati. I nasi sono ancora un po’ compromessi, ma dovrebbero rimettersi a posto in breve tempo.

Ora vivono in una casa adottiva, in attesa di una famiglia per sempre!

 

Update on the rubber band puppies! They’re loving foster care and their foster mom-dog. If only people could be this resilient. 🤩If you’ve applied to adopt them, we HAVE received it! Please keep in mind they are technically evidence and they can’t go anywhere for quite a while. We’re getting thru the apps as quickly as possible and we’ll be in touch. Thank you all for your continued support in our mission and these puppies. 💙

Publiée par Wichita Animal Action League sur Vendredi 14 septembre 2018