Cucciolo chiuso nello scompartimento del bagaglio a mano

June Lara, passeggero della compagnia aerea United Airlines che viaggia da Houston a New York sul volo UA1284, ha riferito, tramite il suo account Facebook, che le hostess della compagnia aerea hanno insistito con la madre della ragazza, Catelina Robledo, perché sistemasse il cucciolo nel porta bagaglio del bagaglio a mano.



CLICCA QUI X COMPRARE LA SPAZZOLA!




Cosa stava pensando il personale della compagnia aerea? Questo povero animale è stato trattato come un oggetto quando è stato collocato nello scompartimento situato sopra il sedile del passeggero, che è per l’uso di valigie o borsette. Una portavoce della United Airlines ha confermato la sfortunata morte di Kokito, il cucciolo. “Questo è stato un tragico incidente, che non sarebbe mai dovuto accadere. Gli animali non dovrebbero mai essere messi nello scomparto sopra i sedili. ” La compagnia aerea si è assunta la responsabilità della triste morte e ha espresso le più sentite condoglianze alla famiglia Kokito. “Ci impegniamo a sostenere la famiglia di questo cucciolo. Stiamo investigando in profondità per evitare che fatti come questo si ripetano”. Un passeggero che ha condiviso il post ha detto che nel corridoio della porta d’imbarco, ha visto il cucciolo insieme alla sua famiglia, Sophie Ceballos di 11 anni, una bambina di pochi mesi, e Catelina, la madre di entrambe le bambine.

 

June ha detto che si è seduta sul sedile che si trovava dietro i sedili di questa famiglia e ha sentito quando lo staff della compagnia aerea, ha detto alla madre che l’animale domestico avrebbe dovuto viaggiare nello scompartimento per il bagaglio a mano. “Hanno insistito molto sul fatto che il cane sarebbe stato bene, durante le tre ore di volo e alla fine la donna ha accettato”.

Sfortunatamente, non è quello che è successo , perché quel compartimento non ha abbastanza flusso d’aria. Improvvisamente, durante il viaggio, si sono sentiti i gemiti del cucciolo, finché alla fine ha taciuto. La madre ha detto che non poteva alzarsi per controllare il cucciolo, perché stava tenendo la bimba di pochi mesi in braccio ed è successo proprio mentre stavano attraversando delle notevoli turbolenze.”Il cagnolino ha combattuto per la sua vita, con il suo grido di aiuto fino a che non ha perso il fiato.” Dopo l’atterraggio e l’apertura della porta dello scompartimento, Kokito era immobile e non importava quanto la famiglia lo chiamasse, ormai era morto. Che tristezza!

“Ho tenuto il bambino mentre la madre stava cercando di rianimare il cucciolo di 10 mesi. Qualche minuto dopo piangevamo tutti. ” Secondo June, la famiglia aveva pagato per portare il loro amato animale domestico sul volo. “Non ci sono scuse per questa famiglia che sta passando questo dolore.”

June ha assicurato che questo sarebbe stato l’ultimo volo che avrebbe preso con questa compagnia aerea. Secondo il Dipartimento dei Trasporti, durante lo scorso anno, 18 animali sono morti mentre viaggiavano con United e 6 animali sui voli del resto delle compagnie aeree. Il portavoce della compagnia aerea ha detto che la compagnia si è offerta di coprire il costo di una necroscopia per scoprire il motivo della morte del cane.

Si presume che l’equipaggio di una compagnia aerea debba essere preparato a sapere cosa dovrebbe e cosa non dovrebbe essere fatto, così come le conseguenze che potrebbero avere le raccomandazioni che forniscono ai passeggeri.

E’ vero che la compagnia aerea ha riconosciuto il suo errore, ma non può ridonare la vita a questo cucciolo innocente, chi consola il cuore spezzato di questa famiglia che si ricorderà per sempre le grida di agonia del loro cucciolo prima di morire? È una storia con un risultato deplorevole, ma non smettere di condividerla per evitare che questo incidente fatale si ripeta con un altro animale domestico.