Dalaver, un cane a forma di palla

Aveva la testa come un pallone il povero Dalaver, ma un ragazzo lo salva

Home > Animali > Dalaver, un cane a forma di palla

Questo angelo a quattro zampe, vittima di un umano spregevole e spietato con cui purtroppo si è imbattuto è sopravvissuto per miracolo grazie ai “buoni umani”. È stato battezzato con il nome di Delaver, che significa “coraggioso”, e quando è stato trovato nelle strade dell’Iran la sua testa era gonfia come un pallone da calcio.

Una corda legata al collo lo opprimeva e stava lentamente logorando la sua carne, questa costrizione lo aveva portato sull’orlo della morte. Non poteva mangiare più a causa della gravità della situazione. Nella sua disperazione, perché  un cane maltrattato è un cane doppiamente triste, uno per quello che subisce, due perché lui ama ugualmente il suo aguzzino, ha fatto un ultimo tentativo di combattere per la sua vita ed è fuggito. Tuttavia, le sue ferite lo portarono ad una situazione disperata perché ogni giorno che passava aumentava le possibilità che la sua vita finisse in un angolo della strada e nella totale solitudine. Quello che stava uccidendo era l’indifferenza della gente che lo vedeva costantemente e non lo aiutava. Purtroppo molte persone hanno visto il cane ferito, solo, malato e affamato e hanno deciso di chiudere gli occhi senza alcun rimorso per la sofferenza dell’animale stesso, pur avendo chiara la gravità della cosa perché la testa di Dalaver sembrava stesse per scoppiare da un momento all’altro. Ma tutto cambiò il giorno in cui un dolcissimo volontario del rifugio ” Santuario di Sezar ” trovò il cane e decise di aiutarlo senza pensarci su due volte. Nei video a seguire vedrete chiaramente la sua drammatica situazione

e la sua rinascita

L’indifferenza uccide, ricordatelo