Denunciato perché picchia i suoi due cani

Trento, picchiava i cani

Home > Animali > Denunciato perché picchia i suoi due cani

Erano numerose le segnalazioni che avvertivano di una grave situazione. Tutti dicevano la stessa cosa”un uomo picchia i suoi due cani“. Le autorità accolgono le denunce e si attivano con le indagini. Si trovano davanti un giovane ucraino, sulla quarantina, è lui il proprietario dei due doberman protagonisti involontari

di questa storia tutta italiana. L’uomo alza il cane per il guinzaglio e lo prende a pugni e caci, legato lo picchia con una catena, più volte colpisce il cane in testa con dei pugni. L’indignazione è tanta. I cani vengono visti addirittura stesi a terra impossibilitati a rialzarsi. La scena strazia i cuori più duri, l’uomo è davvero spietato contro le sue due creature. Non si sa in realtà se tale comportamento sia dovuto ad un bizzarro tentativo di incattivire i due cani o per addestrarli alle regole e al rispetto, ma in entrambi i casi la realtà era solo che i due venivano maltrattati. I carabinieri raccolgono prove a sufficienza e dalla prima telefonata si passa finalmente alla denuncia vera e propria. L’uomo si ritrova a dare spiegazioni che non darà, picchia i suoi due cani, punto. In tribunale, a Trento, l’uomo ha patteggiato otto mesi di reclusione, non farà un giorno di galera. Ci teniamo a portare l’attenzione sul fatto che questo, ben che minimo risultato, è stato ottenuto grazie alle segnalazioni dei vicini dell’uomo che, sensibili e onesti, non hanno esitato, Sappiamo bene che è difficile trovare il coraggio di dare inizio ad un discorso accusatorio verso qualcuno,

ma se in ballo c’è la vita di un essere indifeso, bisogna trovarlo.

una razza meravigliosa in mano a persone meravigliose…

I ragazzi hanno svolto le indagini rapidamente

portando l’uomo in tribunale, sono piccoli passi nel nostro arretrato paese, ma bisogna apprezzarli