“Devo aspettare 48 ore per sapere cosa ne sarà di lei…”

E’ arrivata una nuova minaccia contro tutti coloro che hanno un cane e che amano uscire a passeggiare con lui, lungo le strade della città e negli accoglienti parchi. Una minaccia potenzialmente fatale. Le naturali aree verdi, dovrebbero essere luoghi sicuri in cui i cani dovrebbero poter correre e giocare liberi, ma a causa dello schifo in cui viviamo, tutto è cambiato.

La mente malata dell’uomo, non fa altro che pensare a come ferire i poveri animali innocenti. Quando leggiamo le storie sui maltrattamenti dei nostri amici a quattro zampe, rimaniamo allibiti e non riusciamo a capire come riescano ad essere tanto crudeli. La storia che vogliamo raccontarvi oggi, è a dir poco agghiacciante, ma vogliamo che ognuno di voi sia informato. Dobbiamo rimanere sempre vigili e attenti quando portiamo il nostro cane a passeggiare. Ci sono stati diversi avvelenamenti, l’ultimo all’interno di un parco. Qualcuno ha sistemato dei mucchietti di pane, in modo che fosse difficile notarli e lo hanno riempito con veleno per topi. Tra l’erba alta, mentre il nostro compagno peloso esplora il terreno, ci è difficile, anzi impossibile notarlo. Purtroppo non è la prima volta che accade, sia nel nostro paese che fuori. E’ accaduto anche negli Stati Uniti.

Questa cagnolina nell’immagine di seguito, vive a Grimsby e il suo nome è Lola.


La sua mamma umana ha scritto su Facebook: “Sto aspettando che il telefono squilli, per sapere se Lola ce la farà o no. Il mio compagno è stato con l’influenza e per una settimana non è uscita per una passeggiata decente, quindi era entusiasta di andare al parco. Mi sono accorta che qualcosa non andava, solo quando sono arrivata a casa, stava male. L’ho portata dal veterinario e adesso devo aspettare 48 ore, per sapere cosa ne sarà di lei.”

“Vorrei sollecitare tutti voi a stare attenti durante le passeggiate. Assicuratevi di poter sempre vedere quello che stanno facendo e assicuratevi che non mettano nulla di strano in bocca, perché è orribile vedere il tuo animale domestico dolorante e sofferente a causa di qualche matto senza cervello.”

Purtroppo questo accade ovunque e noi vogliamo lasciare qualche consiglio su come dovete comportarvi se pensate che il vostro cane sia stato avvelenato:

1.Stai calmo e sposta il tuo cane dalla zona in cui pensi sia stato messo il veleno.

2.Contatta immediatamente il veterinario e informalo di dove, quando e come è avvenuto l’avvelenamento.

3.Fai tutto ciò che ti dice.

Prevenzione:

1.Controlla sempre ciò che ha in bocca.

2.Tieni le piante lontane dal tuo cane. Mettile in posti dove non può raggiungerle. Ripulisci le foglie e i petali caduti.

3.Non mettere pesticidi nelle zone in cui può arrivare il cane.

Fuori casa:

1.Controlla sempre che non ci siano piante velenose nel quartiere.

2.Assicurati che i rifornimenti d’acqua dei cani non vengano contaminino e vengano cambiati regolarmente.

Rimanete sempre calmi e pronti ad agire. Condividete queste informazioni con più persone possibili.