Dice al cucciolo di Bulldog di stare zitto e lui fa i capricci

Un tenero cucciolo di Bulldog intento a fare i capricci quando la sua mamma umana gli dice di fare silenzio. Un video tutto da vedere.

Home > Animali > Dice al cucciolo di Bulldog di stare zitto e lui fa i capricci

I cuccioli di cane a volte si comportano come dei bambini piccoli. Sono adorabili, teneri, dolcissimi. Ma in un attimo si trasformano in piccoli esserini capricciosi e schizzinosi, che danno del filo da torcere ai loro amici umani. Ebbene sì, proprio come i cuccioli d’uomo, anche i cuccioli di cane possono fare i capricci. Del resto sempre di cuccioli si tratta.

Baby Bentley The Bulldog

Come i neonati, anche i cuccioli di cane hanno bisogno di attenzioni, adorano mangiare, dormono gran parte del giorno, adorano giocare e ricevere le coccole. Ma spesso quando le cose non vanno come dicono loro, apriti cielo. Si scatenano lasciando i grandi letteralmente senza parole. E chi ha avuto un cucciolo in casa, di uomo o di cane, sa bene di cosa stiamo parlando. Di sicuro lo sa la mamma umana del bulldog protagonista di questo video!

Il cucciolo di bulldog non pare nelle sue migliori giornate. Baby Bentley The Bulldog ha una reazione davvero esagerata a ogni parola detta dalla sua amica umana.

Baby Bentley The Bulldog

Ma è così tenero che a lui si può davvero perdonare ogni cosa.

Baby Bentley The Bulldog

Questo adorabile cucciolo di bulldog aveva solo 8 settimane di vita quando questo video è stato girato. Aveva tante cose da dire alla sua mamma umana e non riusciva proprio a trattenersi. Tanto che a un certo punto lei gli ha detto di fare un po’ di silenzio. Non lo avesse mai fatto.

Baby Bentley The Bulldog ha cominciato a piagnucolare, a lamentarsi, a gemere e anche a piangere. Sempre più forte.

Per farsi capire da quella mamma umana che invece le stava dicendo di stare zitto.

Il suo viso dolcissimo e rugoso, gli occhi tristi, le sue mosse con la zampina sono la cosa più adorabile che vedrete oggi in rete. È troppo adorabile per poterlo sgridare e dirgli di no.

E secondo noi lui lo sa e se ne approfitta, usando la sua dolcezza a suo vantaggio.