Django, un eroe a quattro zampe

Questo povero cane si chiama Django e vive in Polonia. Purtroppo questo fine settimana, è rimasto vittima di uno spiacevole episodio durante un arresto. E’ rimasto ferito ed è stato ricoverato in una clinica veterinaria. Pur di difendere la giustizia, Django si è preso diversi colpi di coltello nell’addome e ha continuato a lottare fino alla fine.

E’ un cane poliziotto e il criminale era un uomo di circa cinquanta anni, che dopo essersi sfogato sul cane, si è preso un colpo di pistola da un agente di polizia, ferendosi ad un ginocchio. E’ stato poi trasportato, anche lui, al pronto soccorso. La situazione di Django non è delle migliori, sta lottando tra la vita e la morte e dovrà essere sottoposto a diverse operazioni, ma tutti sono ottimisti e gli rimangono accanto giorno dopo giorno. All’interno della caserma, questo amico a quattro zampe è considerato un membro essenziale del team e dopo ciò che ha fatto, è considerato un vero eroe. Per il resto dell’estate, verrà tenuto costantemente sotto controllo e sottoposto ad ogni cura necessaria. “Siamo sicuri che in autunno tornerà al suo lavoro, anche perché senza di lui non è la stessa cosa. E’ il mio collega preferito e quel giorno, io non lo dimenticherò mai. Ci ha difesi, lo ha fermato ed è quasi morto, avrei potuto esserci io al suo posto. Ci ha permesso di colpirlo e di arrestarlo. Si è buttato avanti dando la sua vita pur di proteggere la sua città dal male. E’ un eroe e noi questo non lo dimenticheremo mai.

Django è sempre stato forte e determinato e siamo sicuri che non si lascerà andare.


Vincerà anche questa volta, come un vero guerriero”, ha raccontato uno degli agenti.

Noi vogliamo condividere il suo pensiero, è un eroe a tutti gli effetti!

E vogliamo lasciare un grandissimo in bocca al lupo a Django… forza e coraggio guerriero!