Doberman finge di essere morto

Doberman finge di essere morto per scappare dall’attacco del leone di montagna

Davvero intelligente questo cane

Questa è la storia di un cane davvero molto intelligente, che ha usato tutta la sua arguzia per sopravvivere e scappare illeso dal terribile attacco di un leone di montagna, che sicuramente lo avrebbe ucciso senza questo escamotage brillante. Il bravo Doberman finge di essere morto e così salva la sua vita dall’attacco improvviso.

Doberman finge di essere morto
Fonte foto da Pixabay

Siamo a Tujunga, in California, negli Stati Uniti d’America, poco distante da Los Angeles. Qui spesso capita di incontrare animali selvatici che si avvicinano pericolosamente alle case. E questo spesso è un problema per gli animali domestici, che subiscono a volte attacchi anche mortali.

La famiglia protagonista di questa storia lo ha imparato sulla propria pelle, anzi, su quella del suo Doberman cosa potrebbe capitare durante un’aggressione con un leone di montagna. Ma per fortuna lui alle prime luci dell’alba di quel giorno è riuscito a sopravvivere.

Le telecamere di sorveglianza hanno ripreso la scena avvenuta alle prime luci dell’alba, quando tutti i residenti dormivano. Si vede l’animale selvatico entrare nel cortile della casa di periferia, intorno alle 4 del mattino. Qui dormiva il doberman di famiglia, tenuto legato al guinzaglio.

Essendo legato aveva poche possibilità di sopravvivere. Il leone di montagna avrebbe potuto ucciderlo con facilità. A un certo punto il Doberman è rimasto ferito, a terra, sanguinante. Dalle immagini delle telecamere sembrava proprio morto. Ma non era proprio così.

leone di montagna
Fonte foto da video su YouTube di varadaris

Doberman finge di essere morto e così si salva la vita

Il leone di montagna è rimasto per qualche minuto con la bocca chiusa sul collo del cane, che rimaneva immobile a terra. Quando l’animale selvatico ha pensato che ormai fosse morto e ha allentato la presa. Ma è qui che il Doberman si è ripreso.

Fonte foto da video su YouTube di varadaris

Ha iniziato ad abbaiare forte, chiedendo aiuto e spaventando l’avversario, che non se lo aspettava. Alla fine se l’è cavata con diverse ferite e tanta paura.

I medici gli hanno dato 60 punti di sutura. A salvarlo è stato il suo collare, abbastanza rigido da rallentare l’azione dell’animale selvatico.

Fonte video da YouTube di varadaris

Non è incredibile questo video?