Donna incinta colpita insieme al suo cane, un cane speciale

ORLANDO, Prendono l’aereo,Hazel Ramirez, giovane donna incita di 5 mesi e il suo compagno, Matthew Silvay. La donna, anche l’uomo, non viaggiano soli, con loro c’è Zariel, il loro cane, non li lascia mai, non può lasciarli. Un passeggero, senza motivo, forse per un totale disprezzo verso gli animali, da un pugno “secco” , molto violento in testa al cane


Hazel e Matthew non credono ai loro occhi, chiunque si sarebbe accorto della scritta sulla pettorina del cane, chi poteva fare un gesto simile. Matthew si arrabbia, finiscono alle mani, la gente capisce tutto, quel cane è una guida, la situazione è grave e sta per degenerare. Alcune persone si mettono in mezzo, vengono divisi ma nel passare verso il suo posto, l’aggressore, Timothy sferra un pugno allo stomaco della giovane donna. Interviene il cane che si mette in mezzo, con il muso li divide, prende il suo posto, appiccicato a Hazel, la rissa sembra finita, ma è solo apparenza. Il volo arriva a destinazione, scendono tutti, Matthew non può permettere che l’uomo la passi liscia, ha toccato sua moglie e il loro cane, per loro è il primo figlio, sono sordo-muti dalla nascita e quel cane è tutto per loro, parlano e sentono attraverso lui, sulla sua pettorina c’è scritto chiaro  tondo”Cane in servizio”. All’arrivo ripartono le botte, questa volta è Timothy a finire al tappeto, il cane rimane di fianco la sua mamma, come il più fedele dei guardiani. Vi aggiungo il video

 

 

Gli agenti hanno preso dichiarazioni e hanno deferito il caso all’FBI. Ramirez dice che ha intenzione di sporgere denuncia.

Colpire un cane in servizio è un reato gravissimo