Donna rischia la vita per tuffarsi nel lago ghiacciato per salvare un cane che stava annegando

Una donna si tuffa nel lago ghiacciato per salvare un cane che sta per annegare e non riusciva a uscire da solo.

Home > Animali > Donna rischia la vita per tuffarsi nel lago ghiacciato per salvare un cane che stava annegando

Una donna ha letteralmente rischiato la sua vita tuffandosi in un lago ghiacciato per poter salvare il cane che stava per morire annegato. Nel Regno Unito era stata una delle notti più fredde di tutto l’inverno, come avevano avvisato gli esperti. Quel cagnolino sarebbe morto affogato o congelato all’interno dello specchio d’acqua presente nell’Hull’s East Park.

 cane

La donna non ha assolutamente esitato e si è gettata nelle acque gelide per poter salvare questo povero bulldog bianco che stava morendo annegato. Chi ha assistito alla scena ha raccontato che questa donna di buon cuore si è fatta strada da grossi blocchi di ghiaccio per poter raggiungere il più in fretta possibile il cane che era in preda al panico. Ce l’ha fatta e l’ha portato in salvo.

Quella domenica in Inghilterra era stata una delle più fredde di tutto l’inverno, con le minime arrivate almeno di 10 gradi sotto lo 0, come hanno registrato i termometri nel Northumberland. Una condizione terrificante per tutti: pensate ai cani che vivono in strada quanto freddo possono aver sentito in questa gelida domenica invernale inglese.

Se non fosse stato per la donna, che si è gettata in acqua sprezzante del pericolo, forse il povero cane sarebbe morto affogato. Era già andato molto al largo ed era davvero in gran pericolo. Dopo averlo raggiunto, lo ha trascinato in salvo.

Non si sa chi sia questo vero e proprio angelo in terra. La donna che si è tuffata nelle acque gelide del lago non è stata identificata, ma tutti pensano che sia un grande eroe, come ha raccontato un testimone oculare che ha assistito al salvataggio. “Penso che il cane si sia perso o che qualcuno lo abbia smarrito. È saltato dentro al lago e non è più riuscito a ritornare indietro. Il cane era veramente angosciato, l’acqua doveva essere molto fredda. Poi la donna è arrivata, ha rotto il ghiaccio attorno a lei e ha nuotato per 20 metri nel lago ghiacciato riportando indietro il cane. Sano e salvo”.