Cucciolo di un mese salvato da un volontario

Donna trova un cucciolo di un mese abbandonato e chiama i soccorsi

Qualcuno aveva chiuso il cucciolo di un mese dentro un sacchetto di plastica e lo aveva gettato in strada

La storia di oggi ha come protagonista un povero cucciolo di neanche un mese di vita. Una donna stava facendo una passeggiata come suo solito, quando improvvisamente, mentre passava su di un ponte, ha visto una busta della spazzatura muoversi. Quando si è avvicinata ha sentito dei lamenti che le hanno subito fatto capire che all’interno ci fosse un piccolo animale in difficoltà.

Cucciolo di un mese salvato da un volontario
Credit: Screenshot – Stray Paws, Bridge Puppy

Vedere quella scena e sentire quei lamenti mi ha letteralmente pietrificato. Sapevo che dovevo fare qualcosa per quell’animaletto ma i miei arti non rispondevano ai comandi, tanta era la paura.

In un attimo di lucidità, la donna è riuscita a fare una chiamata di emergenza a un’associazione del posto, che si occupa di salvare gli animali in difficoltà. Trovandosi nei paraggi, uno dei volontari si è precipitato su quel ponte, per cercare di capire di cosa si trattasse.

Quando si è trovato davanti a quel sacchetto di plastica e ha sentito quei tristissimi lamenti, anche per il soccorritore è scattata la paura.

Cucciolo di un mese salvato da un volontario
Credit: Screenshot – Stray Paws, Bridge Puppy

Il sacchetto non permetteva di vedere all’interno poiché era molto spesso ed era chiuso molto bene con uno spago. Dovevo intervenire subito ma avevo paura che cercando di aprire quel sacchetto, potevo recare ancora più dolore a quel cagnolino.

Il salvataggio e le cure del cucciolo

Cucciolo di un mese salvato da un volontario
Credit: Screenshot – Stray Paws, Bridge Puppy

Con molta cautela, il volontario riuscì ad aprire quella busta e a tirare fuori ciò che c’era all’interno.

Quando ho visto che si trattava di un cagnolino che a malapena aveva un mese, a stento ho trattenuto le lacrime. Era infreddolito, tremava tutto, aveva fame ed era pieno di zecche nelle orecchie. Se avessimo tardato qualche altra ora, dubito che lo avremmo potuto salvare.

Dopo averlo coccolato e abbracciato calorosamente per riscaldarlo, il soccorritore lo ha portato a casa sua, dove gli ha dato da mangiare e gli ha fatto un bel bagno caldo. Il cucciolo ha apprezzato davvero molto quello che quell’uomo aveva fatto per lui e non si nascondeva nel dimostrarglielo.

Credit Video: STRAY PAWS – YOUTUBE

Il giorno successivo il volontario lo ha portato dal veterinario per un controllo generico. Fortunatamente, il dottore ha detto che le sue condizioni non erano disperate e che lo avevano salvato in tempo.

Saremo per sempre grati a persone come quella donna o quel volontario che, quando vedono scene di cuccioli in difficoltà, non si tirano indietro ma cercano di fare il loro meglio per aiutarli.

10 modi in cui il nostro cane ci dice che ci ama

10 modi in cui il nostro cane ci dice che ci ama

L'avvertimento di un proprietario dopo la morte della cagnolina Sofie

L'avvertimento di un proprietario dopo la morte della cagnolina Sofie

Adottate anche i cani anziani

Adottate anche i cani anziani

Muneca, la cagnolina anziana

Muneca, la cagnolina anziana

Una strana creatura aliena

Una strana creatura aliena

Abbandonata due volte dal proprietario, Lady ora si gode una vita sfarzosa

Abbandonata due volte dal proprietario, Lady ora si gode una vita sfarzosa

Il toelettatore allegro

Il toelettatore allegro