Dotti, buttata via come uno straccio vecchio

L'anziana Dotti viene cacciata di casa e rischia la vita

Home > Animali > Dotti, buttata via come uno straccio vecchio

Quando arrivarono videro Dotty, indifesa e dolorante. Non potevano immaginare quanto fosse spaventata e indolenzita, non potevano neanche immaginare il perché una cagnolina anziana fosse finita lì. Dovevano agire in fretta. La sua ferita era gravemente infetta e aveva la febbre alta. Hanno cercato di spingere Dotty attraverso il cancello in ogni modo e si sono avvicinati per liberarla, ma il suo corpo ossuto alla fine è rimasto intrappolato. Dovevano rimuovere le sbarre per liberarla e il tempo era poco.

Dotty fu quindi portata immediatamente al centro di soccorso. Un bellissimo santuario che ospita molti animali che non hanno un posto dove andare, ha anche le migliori cure mediche nella zona. Dotty aveva finalmente trovato un posto sicuro. Il veterinario e il suo assistente hanno subito curato la sua ferita. Era in condizioni così gravi e la cosa che lasciò tutti perplessi fu lo scoprire che la nonnina non si era ferita da sola, ma era stata conciata così dalla sua famiglia per allontanarla di casa, in quanto vecchia e puzzolente.

Incapace di badare a se stessa, diventata una randagia ormai era finita in una trappola mortale. I medici hanno curato la ferita, poi l’hanno messa in un posto sicuro dove poteva riposare. Riposo, antibiotici e antidolorifici la  sua cura. Dotty capì di essere finalmente al sicuro e amata. Le persone che si radunavano intorno a lei non desideravano altro che recuperasse e non si lasciasse andare.

I soccorritori di Dotty stimano che centinaia di persone le siano passate accanto mentre soffriva e nessuno ha fatto nulla. Questo tragico scenario è indicativo di troppi randagi e di denaro insufficiente per intervenire. Ma la mancanza di denaro dovrebbe significare una mancanza di compassione?

Dotty, anche se sfregiato per sempre, sta andando alla grande! Ha riacquistato le sue forze ed è in grado di prendere parte alle attività quotidiane del cagnolino. Rimarrà nel santuario dove sarà al sicuro e amata.

Ha un posto dove vivere i suoi anni d’oro. Un posto dove sarà amata e apprezzata, qualunque cosa accada!