Due cucciole affamate e piene di zecche, salvate in mezzo al nulla

Ecco la loro storia.

Home > Animali > Due cucciole affamate e piene di zecche, salvate in mezzo al nulla

Ci sono animali costretti a vivere in condizioni disumane fin dalla più tenera età. Animaletti che non hanno mai conosciuto il caldo di una cuccia, la sicurezza di un tetto, l’amore di esseri umani che si prendono cura di loro. Dei poveri cuccioli che sono costretti, fin dalle prime ore di vita, a combattere per sopravvivere.

Come è accaduto ai due piccoli protagonisti della storia che vi raccontiamo oggi. Questa è la storia di due piccoli cuccioli affamati e ricoperti di zecche salvati in mezzo al nulla: sono stati abbandonati da soli, lasciati morire, senza possibilità di continuare a vivere, di farcela. Ora, però, grazie a delle persone di buon cuore possono sperare in una vita piena di felicità e di gioia in una casa amorevole. I due cuccioli sono vivi solo grazie a un voolontario di un’associazione che si occupa di soccorrere gli animali in difficoltà, che li ha intravisti sul ciglio di una strada in un quartiere molto fuori da Atene in Grecia. I cuccioli erano abbandonati a loro stessi, in un ambiente dove non è facile sopravvivere.

Stavano rapidamente morendo di fame, erano già fortemente disidratati ed erano completamente ricoperti da centinaia di zecche che lentamente li stavano consumando.

Se non avessero incontrato quell’uomo di buon cuore, Thelma e Louise, i nomi che gli sono stati dati dai volontari dopo il loro salvataggio, probabilmente sarebbero morti da soli e di stenti in mezzo a una strada, nell’indifferenza della gente che passa e non si cura di due cuccioli a bordo strada che stanno per morire.

I cani ora si trovano in un rifugio per il soccorso di animali in città, lo SCARS: sono subito stati dati in affidamento e un mese dopo erano pronti a ricevere tutto l’amore che gli era stato negato nei primissimi anni di vita e del quale ogni cucciolo ha bisogno!