Due donne abbandonano un cane per le strade del Messico

"Ha rincorso disperatamente quella macchina, ma a loro non è importato..." 😔

Home > Animali > Due donne abbandonano un cane per le strade del Messico

I cani sono i migliori amici dell’uomo e se negli anni si sono conquistati questo onore, ci sarà un motivo. Non trovate? Per loro, noi diventiamo il mondo. Ci rimangono fedeli, leali, non ci giudicano e soprattutto ci rimangono accanto sia nel bene che nel male. Noi, invece, con cosa li ricambiamo? Con degli atti disumani, con gli abbandoni e con i maltrattamenti. Perché qui, la vera bestia è l’uomo.

Questa vicenda è accaduta in Messico e si  è poi diffusa in tutto il mondo, lasciando dietro di sé tanta rabbia ed indignazione. Due donne hanno abbandonato il proprio cane per le strade di una città.

Qualcuno ha ripreso il loro crudele gesto in un video e poi lo ha diffuso sui social network. Le due donne hanno costretto il cane a scendere dalla vettura e poi sono ripartite, non preoccupandosi dei sentimenti del povero animale, che invece ha iniziato ad inseguire quella vettura, pregandole di fermarsi.

L’incidente è avvenuto sul viale Miguel Ángel de Quevedo, nel municipio di Coyoacán, Città del Messico. L’utente che ha reso noto questo video, è Josu Coria. Ha raccontato di aver visto quando hanno lasciato l’animale da una Nissan Tida grigia con targa 557-ZHA.

Non c’è stato nulla di più triste, che vedere il povero pastore tedesco rincorre la vettura, con tutte le sue forze, finché non è stato troppo tardi. Guardate il video di seguito:
L’uomo che ha pubblicato il filmato, ha anche sporto denuncia all’autorità. Si sospetta che sia intervenuta un’associazione del posto, per portare l’animale al sicuro, ma ancora non è stata diffusa nessuna notizia certa.
Purtroppo questi episodi sono all’ordine del giorno, perché le persone non capiscono che invece di abbandonare i cani per strada, incontro ad una morte certa, possono lasciarli in un rifugio, anche in modo anonimo, dove delle persone si prenderanno cura di quei poveri animali e provvederanno a cercargli un’altra famiglia, che al contrario, è disposta a dare loro tanto amore.
Ci auguriamo che le autorità facciano giustizia e la facciano pagare alle due donne.