Due pitbull spaventati si stringevano l’un l’altro sperando di essere salvati

Poveri cuccioli!

Non si sa per quale motivo un giorno un uomo portò i suoi due pitbull in un rifugio per animali. I due sin dall’inizio, per paura, si sono aggrappati l’uno all’altro, perché non sapevano cosa il futuro avrebbe riservato loro. Bridget e Louie, questi i nomi che sono stati dati ai due cani, poco curati, pulci ovunque e lei anche senza denti

Eppure non erano anziani, perchè quelle condizioni così disumane? Louie, il più piccolo, nero, aveva un collare di metallo spinato che gli sporgeva dal collo, che cattiveria, ogno movimento li pungeva, ecco perché stavano tanto fermi. I denti superiori di Bridget, invece, erano rovinati fino alle gengive, erano scarniti, consumati e maleodoranti. Aveva avuto diverse cucciolate. Le condizioni dei denti, probabilmente, si dovevano a una catena di metallo masticata, forse era stata legata per tanto tempo e aveva cercato la libertà a modo suo. Quel loro atteggiamento così schivo attirò molto le volontarie, postarono un video dove si sentiva il loro lamento e il loro tremore era straziante. In più, i cani non mangiavano, si avvicinavano alla ciotola e tornavano indietro. Una signora offrì il suo giardino per tenerli un po di tempo, il tempo necessario per curarli e farli abituare all’uomo, poi magari potevano trovare anche loro una famiglia per sempre. Louie e Bridget nel giro di pochi giorni fanno grandi miglioramenti, si abituano al cibo dato quotidianamente, alle carezze e al caldo di una casa. Le cose non sono andate per loro come avevano previsto le volontarie, perché quella che doveva essere una buona famiglia ospitante per un po di tempo si rivelò essere una famiglia meravigliosa, non lasciarono andar via i due cani e per non togliervi il bello, guardate le foto che hanno inviato..

Qui la bocca rovinata, ma…

Pubblicato da The Adventures of Bridget and Louie su domenica 10 gennaio 2016

Non appena sono arrivati nella nuova casa, hanno subito testato il divano!

When we got to our new humans house, we learned what a couch was! And Bridget fell in love. She hasn't left this couch yet! She was finally content and could sleep 😊

Pubblicato da The Adventures of Bridget and Louie su domenica 10 gennaio 2016

Ma poi hanno esplorato anche altre zone della casa, come il porticato: sotto il sole caldo sai che pisolini?

Pubblicato da The Adventures of Bridget and Louie su lunedì 11 gennaio 2016

E la casa ospita anche altri amici con cui giocare tutto il giorno!

Pubblicato da The Adventures of Bridget and Louie su domenica 10 gennaio 2016

Adesso sì che hanno qualcuno che si occupa finalmente di loro!

Pubblicato da The Adventures of Bridget and Louie su domenica 10 gennaio 2016

Finalmente sono amati come si meritano.

Almeno la loro storia è a lieto fine!

Sad, sad faces all because I closed their doggie door while the gardener was here.

Pubblicato da The Adventures of Bridget and Louie su Mercoledì 18 gennaio 2017

Vi chiedo di condividere per dire a tutti che ogni cane ha diritto ad una seconda possibilità, anche quelli che hanno avuto il peggio possono dare il meglio…