“E’ così che l’ho trovato per la strada, un mostro..”

Home > Animali > “E’ così che l’ho trovato per la strada, un mostro..”

Il protagonista di questa storia si chiama Frodo, un povero e, come è stato spesso definito, “mostruoso” cagnolino randagio che viveva per le strade della Croazia. Nessuno sa, ne è riuscito a scoprire, quale sia la sua storia, di sicuro trascina dietro di se qualcosa di davvero straziante. La sua pelle era piena di gravi infezioni, aveva la scabbia.

Dal suo piccolo corpicino si intravedevano le ossa, non mangiava, se non quei pochi rifiuti che trovava per la strada. Aveva un’infezione agli occhi, che comprometteva la sua vista. Era cosi gonfio in volto, che il suo aspetto era quello di qualcosa di orribile, non sembrava nemmeno un cane! Fortunatamente, una donna di nome Klaudija Sigurnjak lo ha notato, così come molti altri, ma a differenza di quest’ultimi, Frodo le ha spezzato il cuore e ha deciso che avrebbe fatto qualunque cosa pur di aiutarlo. “Sono rimasta a fissarlo, lo riflettevo perché tra me e me pensavo che non poteva davvero essere un cane. Sono andata subito ad un alimentari lì vicino e gli ho comprato da mangiare. Poi ho provato ad avvicinarmi e lui, stranamente, non ha detto nulla. Sono riuscita a prenderlo e a portarlo dal veterinario. Ero sicura che fosse affetto da qualche strana malattia. Dopo una visita accurata, il veterinario mi ha informato che avrebbe dovuto rimuovergli l’occhio infetto, non c’erano modi per salvarlo. Fortunatamente, l’altro occhio era in buono stato, quindi non avrebbe perso completamente la vista. Era infestato dai parassiti e lì dentro nessuno mi diede la minima speranza sulla sua sopravvivenza.

E’ stato ricoverato e sottoposto alle cure, per interi mesi. Ma a sorpresa di tutti, Frodo ha recuperato man mano le forze e il suo aspetto è diventato qualcosa a cui ancora non riesco a credere.

La sua trasformazione ci ha davvero meravigliato. Era un guerriero e, nonostante ciò che aveva passato, non aveva alcuna intenzione di mollare.

Dopo qualche altro mese, abbiamo iniziato a fare i primi annunci per la sua adozione. Una coppia ci ha contattato, se ne era perdutamente innamorata. Dopo esserci assicurati della loro affidabilità, abbiamo portato Frodo a casa loro.

Oggi è ancora lì, amato e coccolato, felice come non è mai stato prima! E’ stata la sua e la nostra rivincita!”