E’ stato incatenato e maltrattato per 8 anni. Non aveva mai conosciuto l’amore

E' stato incatenato e maltrattato per 8 anni. Non aveva mai conosciuto l'amore ma solo la cattiveria. Guardate cosa fa quando gli umani cercano un contatto con lui

Abbandonare gli animali è una cosa bruttissima, ma è ancora più brutto quando essi vengono privati della loro libertà. Purtroppo, ci sono ancora molte persone che tengono i propri cani incatenati e in pessime condizioni. Molti di questi cani subiscono questa condizione anche per tutta la vita. Questa è la storia di Bron, un cane che è stato, appunto, vittima di questa sofferenza per svariati anni.


Per fortuna, è stato liberato da quella prigionia dopo otto lunghi anni. È stato incatenato in un luogo buio e oscuro, dove ha conosciuto il vero significato della tristezza e della solitudine. Il povero animale non ha e mai gioito della libertà né dell’amare o essere amato dagli umani. Per fortuna ora nella sua vita qualcosa è cambiato. I volontari dell’Animal Rescue Spain, lo trovarono incatenato vicino una fattoria, era molto stanco e in condizioni pessime, coperto di ferite non trattate, a dimostrazione della sofferenza, degli abusi e dello stato di abbandono nel quale Bron aveva vissuto per tutti quegli anni. Ma la ferita peggiore, la più brutta, era indubbiamente la mancanza di amore e affetto, quella che l’uomo avrebbe dovuto dargli. Secondo un volontario della squadra di soccorso, salvare questo cane è stato uno dei casi più difficili mai visti. Mentre tentavano di avvicinarsi, il povero cane, iniziava a ringhiare e a scappare. La sua reazione era comprensibile, dato che era stato incatenato per un’intera vita ed era stato maltrattato dagli umani. Ciò lo aveva portato ad uno stato di sfiducia nei confronti dell’uomo. Fortunatamente i volontari non si arresero ed erano sempre più determinati a poterlo salvare, per dargli la vita che meritava.

Dopo essere stato salvato da quell’orribile fattoria, ci volle parecchio tempo prima che Bron iniziasse a fidarsi degli umani, e gli sforzi della squadra di soccorso, alla fine, furono ripagati.

Riuscirono ad accarezzarlo e probabilmente, per la prima volta, Brown ricevette il calore umano.

Per guarire completamente, ha dovuto affrontare un lungo percorso, per essere preparato a vivere in una casa con una famiglia amorevole. E’ stato affiancato da un addestratore certificato e ora è un cane felice, nonostante la sua vita sia ancora piena di ostacoli da superare.

Siamo sicuri che presto troverà una casa per sempre e dimenticherà il dolore subito.