Ecco perché il tuo cane puzza quando si bagna

Perché puzza il cane bagnato e rimedi

Se dopo un’igiene specifica e prescritto l’animale continua a versare la puzza sgradevole è possibile presentare qualche tipo di condizione dermatologica La convivenza con i cani porta molte soddisfazioni alla famiglia, ma anche alcuni problemi scomodi. Uno di loro accade quando i cani si bagnano , perché emanano un odore forte e caratteristico a cui non siamo abituati e che si scontra con l’igiene di casa.  È un odore sgradevole,  dolce e acido, simile alla materia in decomposizione

e può intensificarsi di più in un ambiente di alto calore e umidità. Qual è la spiegazione di questo odore? È formato dalle peculiarità fisiologiche del cane. Dermatologicamente parlando, hanno sotto la loro pelliccia strati di grasso che li proteggono dalla disidratazione e fattori esterni. Questo strato oleoso è pieno di sporco, batteri e escrementi, che vengono trattenuti senza penetrare nella pelle.

Quando sono bagnati, tutti i germi sono mobilitati, il che genera un odore sgradevole e forte. Si verifica sia nel cane che nelle superfici di contatto, come i tappeti, i mobili e lo spazio degli animali.

Questo odore non può essere evitato a meno che il cane non sia stato lavato di recente, sebbene sia possibile rimediarlo una volta che è apparso. Successivamente, vedremo alcuni suggerimenti: Shampoo per cani . Dovresti approfittare dell’opportunità che l’animale domestico sia già un po bagnato per dargli un lavaggio con uno shampoo  secco profumante, appositamente creato per lui .

Subito il mantello del cane deve essere ben asciugato, va usato un asciugacapelli elettrico Si consiglia di spazzolare contemporaneamente allo stesso tempo per mobilizzare i germi che producono il cattivo odore , specialmente se l’animale è a pelo lungo.

I cani non dovrebbero essere lavati frequentemente , dal momento che rimuove la loro protezione naturale. Questo li rende inclini a secchezza, prurito e irritazione e li rende vulnerabili alle condizioni della pelle.
Routine di spazzolatura importantissima, questo distribuisce il suo grasso, rimuove particelle morte, corpi estranei e dà loro una bella lucentezza, infine non dimentichiamo il rimedio antico, uno spruzzino con acqua e poco aceto a portata di mano, una vaporizzata e una bella spazzolata, poi, un po di sole. L’importanza di far stare almeno un’ora al giorno il cane al sole è cosa a molti sconosciuta.

Di chi è il bellissimo mazzo di fiori

Naughty, il cane che rimane davanti alla finestra ad aspettare la padrona

Blue Bayou, abbandonata dalla sua famiglia dopo essersi trasferita

Cagnolina abbandonata legata a un cancello

Cerca di rapire il pit bull: proprietario interviene in tempo

La storia della povera Lola, etichettata come aggressiva

Luna è stata lasciata a vivere nel balcone senza cure, visto che era malata