Ecco quello che fanno nel circo a quei poveri animali.

Gli animali che vivono nel circo, non sempre sono sono tenuti in buone condizioni. Infatti molto spesso sentiamo di associazioni che si offrono di andare a liberarli, perché stanno per morire. Questo, appunto, è capitato al Circus France, a Murcia, in Spagna. Grazie ad alcuni volontari sono state scoperte delle cose incredibili.

Sono stati salvati due leoni, Govani e Silas e una tigre di nome Keni. I tre qualche giorno fa, sono stati trasferiti nella Regione dell’AAP Primadomus. Sarebbe un centro di soccorso per animali selvatici. I cuccioli erano stati lasciati in delle gabbie, a morire. Si trovavano su dei terreni non adatti, in strutture senza il requisito legale di uno zoo e in più, nelle mani di persone non a conoscenza e senza alcun tipo di mezzo, per prendersi cura di loro. Keni, Govani e Silas, quando sono stati salvati, erano in stato uno stato di malnutrizione incredibile, erano anche molto stressati e per questo, hanno iniziato a mordersi le loro stesse code. In più, avevano delle ferite aperte, causate dall’abuso che gli veniva fatto nel circo. In questi luoghi, praticano un intervento chiamato il disaccoppiamento, che sarebbe lasciarli vivere in terreni umidi, in modo da portarli a non riuscirsi a reggere bene anche da soli. I volontari, dicono che al leone, manca proprio la coda. Vivevano tra le feci, sporchi e malnutriti. A causa dell’umidità gli sono cadute anche le unghie. Non potevano nemmeno camminare normalmente senza scivolare. Le immagini sono incredibili, ferite, lividi e denti rotti…

Per noi, ora è una gioia sapere che sono stati salvati, da quel posto orribile. Sono in cura da persone che sanno benissimo quello che fanno.

Vivono in grandi aree verdi e non saranno più costretti dentro le gabbie umide e fredde.

Condividete con i vostri amici quello che capita agli animali in questi luoghi orribili!

Buona vita cuccioloni!

Perché il cane gira su sé stesso quando fa i bisogni?

Perché il cane gira su sé stesso quando fa i bisogni?

È morto il cane Giotto, dopo 18 ore di agonia. Tanta la rabbia per quello che gli è stato fatto

È morto il cane Giotto, dopo 18 ore di agonia. Tanta la rabbia per quello che gli è stato fatto

Il gesto gentile di uno spazzino nei confronti di un cane randagio

Il gesto gentile di uno spazzino nei confronti di un cane randagio

La scatola di Pandora

La scatola di Pandora

Cane si presenta ogni sera davanti alla finestra del fast food per chiedere la cena: il gesto dei dipendenti

Cane si presenta ogni sera davanti alla finestra del fast food per chiedere la cena: il gesto dei dipendenti

Donna in chiesa col cane: il prete la caccia

Donna in chiesa col cane: il prete la caccia

Cucciolo di pitbull disabile abbandonato rinchiuso in una valigia nel bosco

Cucciolo di pitbull disabile abbandonato rinchiuso in una valigia nel bosco