Ellen e la sua rinascita

Non bisogna mai sottovalutare il potere della gentilezza, della compassione e dell’amore. Basta chiedere a questa dolce cucciola di nome Ellen. A lei, queste cose hanno cambiato la vita. All’inizio di questo mese Ellen, 5 mesi, viveva per le strade di Fresno, in California, era un cane randagio senza nessun amico al mondo.


Quando un rifugio locale la raccolse, la sua salute era talmente scarsa che nessuno pensava che ce l’avesse fatta… il rifugio arrivò a chiedere aiuto a Shirley Zindler del Dogwood Animal Rescue Project. “Era molto debole e soffriva di un terribile caso di rogna, malnutrizione ed era coperta di piaghe e ferite, che le perforavano la pelle e causavano infezioni e ascessi”, ha detto Zindler. “Era davvero una bambina triste e malata.” Nonostante la sua giovane età, Ellen sembrava aver già perso la speranza. Zindler, un’esperta salvatrice di animali, è rimasta scioccato dalle condizioni di Ellen dopo averla riportata a casa. “Le sue ferite e la puzza di pelle infetta erano orribili”, ha detto Zindler. “La sua pelle era così martoriata che non c’era quasi nessun posto in cui potessimo toccarla senza ferirla… anche le sue orecchie erano piene di ferite.” Anche se Ellen avrebbe potuto pensare che le cose non sarebbero mai migliorate, i suoi soccorritori sapevano che valeva la pena provare a salvarla.

Ellen non poteva sapere che le cose sarebbero andate molto meglio.

“Le è stato somministrato un farmaco per uccidere gli acari che causano la rogna e degli antibiotici per aiutarla a combattere l’infezione.”

“Fa bagni quotidiani medicati per lenire e curare la sua pelle e segue un programma lento di ri-alimentazione per aiutare il suo corpo ad adattarsi alla trasformazione, ingerendo cibo di qualità “, ha detto Zindler.

“E riceve molto amore e attenzione per il suo benessere emotivo: gli animali e le persone non possono prosperare senza sentirsi sicuri e curati”.

In poco tempo, Ellen, che prima si sentiva triste, capì che nella vita c’era molto più della sofferenza e della solitudine.

L’impatto di tutto questo amore ora nella vita di Ellen non potrebbe essere più evidente.

Solo due settimane dopo essere stata accolta dal Dogwood Animal Rescue Project, sembra un cane totalmente diverso. E con le offerte di adozione già in corso, il suo futuro non poteva essere migliore.