Ellie è stata abbandonata perché era cresciuta troppo

“Mi chiamo Jon Pattel e sono sempre stato un amante degli animali. Quando mi sono sposato con mia moglie Kayla, eravamo molto indecisi se adottare un cane o meno, perché è un impegno e una responsabilità. Io sapevo che però, tutto questo veniva ripagato dal loro amore.


Proprio per questo, un giorno, ho deciso di andare in un rifugio per vedere se mi sarei innamorato di qualche cucciolo. Una volta lì, con una ragazza ho iniziato a girare per i box e c’erano molti cani, che appena mi hanno visto, hanno iniziato ad abbaiare e a saltare. Ad un certo punto, però, mi sono trovato davanti ad una gabbia, con un pit bull che non si muoveva e non faceva rumore, ma se ne stava lì, seduto. Allora ho deciso di cercare di accarezzarla, era una femmina, però, nel momento in cui ho allungato la mano, ho visto la sua zampa venire verso di me e cercare una carezza. E’ stato meraviglioso, un istante che non dimenticherò mai nella mia vita. La cagnolina si chiamava Ellie ed aveva solamente un anno, però, quando mi hanno raccontato la sua storia, il mio cuore si è spezzato. L”avevano adottata quando era molto piccola, però, poi era cresciuta troppo e quelli che credeva i suoi amici umani, non l’hanno voluta più ed hanno pensato bene di abbandonarla. Non riuscivo a crederci, per questo sapevo che dovevo fare qualcosa. La volontaria, mi aveva detto, inoltre, che quello era il suo ultimo giorno di vita, perché il giorno seguente l’avrebbero soppressa. Non potevo permetterlo.

Così, le ho chiesto di darmi tempo fino a lunedì, perché sarei tornato a prenderla. Ha accettato, ma non poteva darmi altri giorni.

Sono tornato subito a casa ed ho parlato con mia moglie, che anche lei, quando ha saputo la sua storia, ha accettato ed il lunedì, siamo tornati nel rifugio.

Abbiamo firmato tutti i moduli per l’adozione e siamo tornati subito a casa con Ellie, che per la felicità, ha iniziato a correre sui letti e sul divano. Ora più la vedo e più mi innamoro di lei…”

Che storia meravigliosa, tutti devono conoscerla. Condividete!